In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Sinistra Italiana scandisce le priorità: le persone al centro dell’agire politico

Calabria Politica

Solidarietà attiva, mutualismo, volontariato. Sono i temi che Sinistra italiana intende portare avanti. Durante l’ultima riunione d’assemblea tenutasi a Pizzo nella sede del circolo locale intestata a Carlo Primerano, il partito ha mosso i primi passi in questa direzione, con due scelte assolutamente, anche se paradossalmente, innovative nella vita di un partito. “È stato infatti deciso all’unanimità che Sinistra Italiana Calabria sosterrà l’iniziativa del Gay Pride di Cosenza, che si terrà il primo luglio nella cittadina Calabrese e che è stato al centro di una discussione mediatica per via del diniego, da parte del sindaco Mario Occhiuto, del patrocinio comunale. Ma perchè l’adesione non rimanga solo uno spot o uno slogan da pagina di giornale, in vista di tale evento Sinistra Italiana Calabria metterà in campo una serie di iniziative su tutto il territorio regionale volte alla sensibilizzazione e all’informazione sui diritti civili LGBT.

“In una regione come la nostra, martoriata dalla presenza di organizzazioni criminose che contaminano ogni sfera dell’agire quotidiano dei cittadini e delle cittadine calabresi: economica, sociale e culturale, sembra assurdo che nessun partito sino ad oggi abbia mai sentito la necessità di mettere in campo un sistema di azioni politiche concrete per cercare di scardinarlo e contrastarlo. Per rispondere a quest’ esigenza è stato istituita la Commissione antimafia sociale e cittadinanza responsabile, affidato al giovane compagno vibonese Giuseppe Borrello, con la funzione indagare il fenomeno mafioso e agire concretamente con iniziative che spingano verso partecipazione e di cittadinanza attiva, uniche strade percorribili verso lo sradicamento di questa mala pianta”.