In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

La Regione Calabria presente anche quest’anno al Forum della PA

Calabria Attualità

Anche per l’edizione 2017, la Regione Calabria sarà presente al Forum PA che si terrà a Roma dal 23 al 25 maggio presso il Convention Center "La Nuvola" della Capitale.

Nel prestigioso scenario della manifestazione annuale dedicata alle Pubbliche Amministrazioni che vogliono innovare, la Calabria si presenta portando le innovazioni sviluppate nell’ambito del POR Calabria ‘14/20. Il nuovo programma regionale, infatti è caratterizzato dall’uso avanzato di strumenti digitali, sia nella comunicazione che nella governance dei processi.

La Regione, attraverso il Dipartimento Programmazione Nazionale e Comunitaria, sarà presente con un proprio stand all'interno dell'isola tematica “Sviluppo e Coesione” accanto ad altri soggetti di rilievo, nazionali e territoriali che operano sul tema.

All’interno dello spazio della Calabria si terranno ben cinque momenti divulgativi, cinque navigazioni guidate con lo scopo di mostrare a tutti gli interessati le funzionalità e i contenuti presenti nella piattaforma LogiCal, che consente l’esplorazione grafica dei risultati del POR Calabria 14-20, selezionato dagli esperti di Forum PA nell’ambito del Premio “10x10=100 progetti per cambiare la PA”, tra i progetti in grado di innovare la pubblica amministrazione.

Per un maggiore coinvolgimento del pubblico, nello stand saranno disponibili delle postazioni multimediali con una selezione di contenuti prodotti per consentire l’esplorazione di “CalabriaEuropa”, il portale del POR Calabria, le cui funzionalità sono oggetto di costante implementazione. La Calabria sarà anche protagonista di significativi momenti seminariali testimoniando policy e interventi in atto.

“Le politiche di coesione per lo sviluppo equo e sostenibile” saranno al centro dell’evento, che si svolgerà il 25 maggio alle 15:00, nel corso del quale interverrà il Presidente Mario Oliverio contribuendo, insieme ad altri relatori, a disegnare lo scenario per i prossimi quattro anni di programmazione.

A confrontarsi sulle prospettive della programmazione europea, tra visioni e competenze consolidate, ci saranno anche Claudio De Vincenti, Ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno; Roberto Maroni, Presidente della Regione Lombardia; Massimiliano Smeriglio, Vice Presidente della Regione Lazio; Massimo Zedda, sindaco di Cagliari; Christopher Todd, capo unità della Direzione generale delle Politiche regionali e urbane della Commissione Europea, Maria Ludovica Agrò direttore generale dell’Agenzia per la Coesione Territoriale; Vincenzo Donato capo dipartimento Politiche di Coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Il Dirigente del Dipartimento Programmazione Paolo Praticò sarà parte attiva del convegno dedicato a “Il mezzogiorno fra sfide e opportunità”, il 24 maggio a partire dalle 15. Relazioneranno anche Giuseppe Coco, consigliere Ufficio di diretta collaborazione del Ministro De Vincenti; Vincenzo Donato, capo dipartimento Politiche di Coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri; Paolo De Nardis, ordinario di sociologia dell’Università La Sapienza; Massimo Sabatini, direttore dell'Area Mezzogiorno di Confindustria.

La Regione entrerà, inoltre, nella narrazione delle buone pratiche di comunicazione realizzate da amministrazioni centrali e regionali. La responsabile della Comunicazione del Por Calabria 14-20 Yvonne Spadafora interverrà, giovedì 25 maggio a partire dalle 9:30, al seminario “La comunicazione delle politiche di coesione: dai social al cittadino. Una road map contro l’euroscetticismo”.

Al centro dell’iniziativa, organizzata dall’Agenzia per la Coesione, una tipologia innovativa di scambio informativo sulle politiche di sviluppo e una nuova modalità di relazione con il cittadino declinata in un’ottica di servizio e accountability. Oggetto del dibattito saranno anche i social network, presentati nel quadro di una attività che punti alla qualità delle interazioni.

Al Forum PA spazio anche ai giovani calabresi. Il Liceo Metastasio di Scalea (CS) si è classificato nella top ten della competizione “A Scuola di OpenCoesione” (ASOCAwards) il progetto di didattica sperimentale rivolto alle scuole secondarie superiori che promuove attività di monitoraggio civico dei finanziamenti pubblici attraverso l’utilizzo di Open Data, tecniche di Data Journalism e tecnologie innovative di informazione e comunicazione.

Il team di studenti calabresi riceverà una targa nell’ambito della premiazione finale dell’edizione 2016-2017, che si svolgerà dalle 9:30 di giovedì 25 maggio, A consegnare il riconoscimento sarà il dg Paolo Praticò che, a seguire (alle 11:30), sarà anche tra i relatori dell’evento dal titolo “Cosa realizzano le politiche di coesione, storie di monitoraggio civico a partire dai dati di OpenCoesione”: un significativo momento di confronto, questo, con decisori e esperti per gli studenti e docenti delle classi premiate nell’ambito del progetto.

L’esperienza della Regione Calabria nel corso di ForumPA 2017 sarà, inoltre, raccontata e socializzata attraverso dirette Twitter e post dedicati sulla pagina Facebook del POR.