In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Elezioni. Paletta: “A Cirò continuità amministrativa nel segno dell’identità”

Crotone Attualità

Far entrare i quattro musei cittadini (il nazionale dedicato a Luigi Lilio, quello del vino e della civiltà contadina, quello di Giano Lacinio ed il Civico Archeologico) a pieno titolo nei circuiti museali nazionali. Ospitare l’Enoteca Regionale e la futura cittadella della Scienza dedicata a Lilio con il planetario nel Castello Carafa da poco acquistato dal Comune. E far diventare quest’ultimo, insieme al Bastione Cannone e a piazza Pugliese, i motori della capacità attrattiva di Cirò come destinazione turistica e della rivitalizzazione, promozione e fruizione del borgo antico.

Sono, questi, alcuni dei principali obiettivi in tema di Cultura, musei e valorizzazione del patrimonio archeologico e storico, contenuti nel programma elettorale della lista “Uniti per Cirò” che candida a primo cittadino Francesco Paletta, vicesindaco uscente dell’Esecutivo Caruso. Candidati e programma saranno presentati ufficialmente, giovedì 18 maggio, alle 18, nella Sala Parrocchiale Don Alessandro Vitetti.

“Le idee e le opere realizzate in questi ultimi anni – dichiara Paletta – rappresentano il punto di partenza e non di arrivo, con tante proposte arricchite. Il programma è un’operazione di concretezza e di continuità amministrativa da realizzare in collaborazione con tutti gli operatori sociali ed economici. La strada è tracciata per il borgo antico: il calendario di Lilio, i musei insieme al recupero del Castello, delle numerose chiese e dei palazzi nobiliari rappresentano un patrimonio identitario, culturale, religioso e sociale di inestimabile ricchezza destinato a rafforzare – aggiunge – le condizioni di sviluppo sostenibile e durevole di Cirò nel territorio e per i prossimi decenni”.

“Tanti e diversi i progetti che, garantendo continuità amministrativa con quanto già concretizzato, diventeranno priorità della prossima squadra di governo. Si lavorerà – prosegue – per la valorizzazione e promozione della figura di San Nicodemo, attraverso un itinerario turistico-religioso da realizzare attraverso le risorse del POR di cui CIRÒ, insieme ai comuni di Crucoli, Umbriatico e Melissa è destinatario”.

“Così come – va avanti il vicesindaco – si renderà operativo il protocollo d’intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale per attrarre un numero sempre maggiore di flussi turistici nei musei cittadini. Sarà consolidato, inoltre, il rapporto di gemellaggio con la Città di Mammola per San Nicodemo ed il patto di amicizia con le Città di Altomonte e San Marco Argentano per San Francesco di Paola”.

“Priorità del prossimo governo cittadino continuerà ad essere inoltre – conclude Paletta – anche l’area costiera di Cirò sulla quale, dopo anni di abbandono, l’attuale amministrazione ha iniziato ad investire con opere non invasive ed in linea con i programmi regionali e comunitari. Si continuerà a lavorare per la tutela dell’area SIC, per la costruzione di lidi attrezzati e per il completamento della passeggiata in zona Marinella”.