In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Locride. Controlli e perquisizioni nelle aree degradate: ritrovati due fucili

Reggio Calabria Cronaca

Continuano i servizi di controllo straordinario disposti dal Comando Gruppo Carabinieri di Locri, effettuati insieme ai colleghi dello Squadrone Cacciatori “Calabria”. Negli ultimi giorni i militari hanno passato al setaccio le aree più “degradate” dei maggiori centri del territorio, in particolare quelli della zona nord, ricadenti nelle cosiddette vallate del Torbido, dell’Allaro e dello Stilaro.

Nel corso del servizio, in Località Migliuso di Caulonia, durante un rastrellamento sono stati così ritrovati due fucili cl. 36 con matricola punzonata e numerose munizioni dello stesso calibro che erano all’interno di in un tubo in plastica nascosto tra la fitta vegetazione.

Inoltre, a Roccella Jonica, è finito in arresto un 53enne: a suo carico è stato eseguito un ordine di sospensione dell’affidamento in prova col ripristino della carcerazione, emesso dalla Procura di Messina. L’uomo deve scontare una pena residua ad 1 anno 6 mesi di reclusione essendo stato riconosciuto colpevole di truffa. Il provvedimento è scaturito dalla violazione da parte del 53enne degli obblighi imposti dall’Autorità Giudiziaria: nonostante il divieto di allontanamento dalla provincia di Reggio Calabria, qualche giorno fa è stato sorpreso a Lamezia Terme. L’arrestato è stato associato alla Casa Circondariale di Locri.

A Stilo, poi, denunciato un 19enne del posto per detenzione abusiva di munizioni. Nel corso di una perquisizione a casa i Carabinieri hanno trovate alcune cartucce calibro 12 trovate che conservava in un forno a legna.

A Gioiosa Jonica sono state invece due le persone denunciate: un 63enne per furto di acqua poiché aveva realizzato in casa un allaccio abusivo alla rete idrica comunale; e un 45enne per aver violato la Sorveglianza Speciale, essendo stato sorpreso alla guida di un motocoltivatore senza targa e assicurazione.

A Caulonia, inoltre, denunciato un 49enne del posto, per guida in stato di ebrezza alcolica: durante un controllo alla circolazione stradale è stato sorpreso alla guida con un tasso alcolemico oltre i limiti consentiti dalla legge.

Infine, a Marina di Gioiosa Jonica, denunciata una 72enne del posto per furto di energia: aveva realizzato in casa un allaccio abusivo alla rete elettrica.