In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Si spaccia per ndranghetista per estorcere denaro a una donna. Arrestato

Calabria Cronaca

Si sarebbe spacciato per un appartenente a una famiglia di ‘ndrangheta per estorcere denaro a una donna di Busto Arsizio. Così un cuoco di 25 anni è stato arrestato dai carabinieri del centro del varesotto per i reati di estorsione aggravata e continuata.

L’uomo per più di due anni si sarebbe spacciato per un malavitoso al solo fine di estorcere denaro alla 50enne di Busto. Il giovane, originario di Vanzaghello in provincia di Varese, è stato bloccato ieri dagli agenti dell’Arma all’esterno di una banca nel centro storico, dopo che l’anziana avrebbe consegnato una busta con 4mila euro.

A fare scattare le indagini sono state le dichiarazioni di un’amica della 50enne, alla quale avrebbe raccontato di essere in difficoltà economiche a causa di continui prelievi di denaro che era costretta a fare dal suo conto corrente.

Da qui l’inizio delle indagini, con appostamenti e controlli continui della donna che hanno portato al cuoco 25enne. La cinquantenne ha raccontato ai militari di essere vittima di estorsione dalla metà del 2015, quando il venticinquenne l’avrebbe avvicinata affermando di essere membro di una famiglia malavitosa di Lonate Pozzolo, al quale avrebbe dovuto restituito un presunto prestito fatto al figlio della donna (oggi appena 18enne), qualche mese prima. Da una prima stima sembra che la donna abbia pagato più di 10mila euro.