In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Fondi Por, Ferrara (M5S) alla Regione: “Risultati? Non c’è trasparenza”

Calabria Politica

Nessuna propaganda, bensì una critica sulla “mancanza di trasparenza circa i risultati prodotti con la rendicontazione del Por 2007/2013”: questo sostiene di aver contestato alla Regione Calabria Laura Ferrara, eurodeputata del Movimento 5 Stelle. “Preferisco la verità alla propaganda – ha spiegato la pentastellata - e se il Commissario europeo alle Politiche regionali Corina Cretu attesta che in Calabria siamo ancora all’anno zero nonostante le promesse di Oliverio, bisogna dirlo ai calabresi”.

Botta e risposta dunque tra il Dipartimento regionale sulla Programmazione nazionale e comunitaria, che ieri aveva spiegato le sue ragioni, affermando di aver inviato alla Commissione i rendiconti sui programmi comunitari “entro i termini previsti dai regolamenti”, veniva affermato, e l’eurodeputata che ribadisce, invece, come la sua dichiarazione sarebbe “basata sui fatti” cioè, afferma, “su come non ci sia una informazione chiara e capillare da parte della Regione" e che seppur c’è stata "come sostiene il presidente Oliverio, ha avuto davvero scarsa risonanza, soprattutto non se ne trova traccia”.

“La mia nota - continua - conteneva affermazioni e critiche diverse da quelle contestate nella replica inviata da Catanzaro. Il MoVimento 5 Stelle, del quale sono Portavoce a Bruxelles, non ha bisogno di fare propaganda fine a se stessa, pur non avendo rappresentanti in Consiglio regionale, in Calabria, con i colleghi al Parlamento italiano ed il sostegno degli attivisti, stiamo cercando di accendere i riflettori su tutte quelle zone d’ombra che hanno relegato il nostro territorio ultimo in tutte le classifiche”.

“Mi rendo conto che quello dell’utilizzo dei fondi comunitari è un argomento poco piacevole per la nostra classe dirigente, vista la scelleratezza con cui sono state gestite le risorse fino ad ora. La strada del cambiamento – conclude Ferrara - non è stata ancora intrapresa è vero e i calabresi lo verificano quotidianamente".