In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Concerto del 25 aprile, la Filarmonica della Calabria diretta da Ferreira Lobo

Catanzaro Spettacolo

Sarà il portoghese José Ferreira Lobo a dirigere l'Orchestra Filarmonica della Calabria, martedì 25 aprile, presso il campus Tonnara di Amantea. Ennesimo importante appuntamento all'interno del Festival del Mediterraneo, ricco cartellone di eventi organizzato dal Conservatorio Tchaikovsky di Nocera Terinese che si caratterizza come sempre per la levatura dei suoi ospiti di calibro internazionale.

Ferreira Lobo, la cui carriera è incominciata nel 1979 con la creazione della “Camerata do Porto”, nel 1992 ha fondato l’associazione “Norte Cultural” e, all’interno di essa, l’Orquestra do Norte divenendone il principale direttore artistico. Nel corso della sua carriera si è esibito come direttore operistico e sinfonico in Cina, Francia, Germania, Messico, Regno Unito, Stati Uniti, in collaborazione con prestigiose orchestre quali l’Orchestra della Radio Olandese, la Manchester Camerata, l’Orchestra Sinfonica della Galizia, l’Orchestra filarmonica “Artur Rubinstein” di Lodz, l’Orchestra da camera di Neuchatel, la Sinfonia Varsovia e l’Orchestra Sinfonica di Zurigo.

Ha effettuato registrazioni di musica contemporanea per le Radiotelevisioni portoghese e svizzera ed è regolarmente invitato in prestigiosi festival internazionali.

Nel programma della serata è prevista l'esecuzione del più famoso fra i poemi sinfonici di Liszt, “Les préludes”, l'ouverture Fantasia-Romeo e Giulietta e il concerto per violino e orchestra in re maggiore di Tchaikovsky, che vedrà come solista Gernot Winischhofer.

Winischhofer, ha vinto vari premi in concorsi nazionali ed internazionali e una borsa di studio che gli ha dato la possibilità di studiare al Conservatorio Tchaikovsky di Mosca. Si è esibito con Oistrach, Suk, Grindenko e con orchestre come la Mozarteum Orchestra Salzburg, la Ermitage Symphony Orchestra, la Orchestra Sinfonica di Atene, Norimberga, Slovacchia, l’Orchestra da Camera di Mosca, Lituania, di Vienna.

È Fondatore del Trio di Vienna, dell’Oistrach Ensemble con i membri della famiglia Oistrach e del Vienna Philarmonic Piano Quintett con i solisti dell’Orchestra Filarmonica di Vienna. Dal 1987 è il direttore artistico del “Ost-West-Musikfest”. Dal 1992 è Professore al Conservatorio di Vienna. Suona un violino di Paolo Maggioni e Gasparo da Salo, “Ole Bull”.