In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Pallavolo. Wecar: bene le finali per l’Under 14, giovedì tocca alle U-18

Crotone Sport

Archiviato il campionato di serie C, l’attenzione della Wecar Crotone si sposta sui campionati giovanili, da sempre fiore all’occhiello della società e che da anni dà sempre risultati eccezionali, ad iniziare dall’attività che coinvolge centinaia di giovanissime fino ai risultati agonistici di primissimo livello, raggiungendo lo scopo più importante che è quello di formare atlete sempre più giovani che poi vengono catapultate in prima squadra per giocare da veterane.

In settimana si sono disputate le finali territoriali Under 14 dove la Wecar, dopo aver sfiorato di vincere la semifinale persa 2-0 con set tirati contro il Soverato, ha poi superato 2-1 il Vibo aggiudicandosi così il 3 posto finale di questo primo campionato giovanile che aveva visto la squadra della baby Wecar stravincere il suo girone KR fino alla finale.

Il titolo ed il passaggio del turno è stato appannaggio della Magica Volley Lamezia che ha superato prima il Vibo (2-0) e poi il Soverato con un secco 3-0, non lasciando nessun dubbio sulla bontà della squadra e sulla differenza tecnica con le altre formazioni.

“Abbiamo chiuso il primo campionato giovanile di questa stagione - ha commentato Mister Asteriti - con un 3° posto comunque soddisfacente, molte delle ragazzine di questa squadra hanno iniziato questo anno a praticare pallavolo ed hanno mostrato evidenti segnali di crescita e alcune hanno fatto intravedere bei mezzi fisici ed un ottimo atteggiamento mentale tanto da pensare di inserirle in prima squadra da subito e sfruttare questi due mesi prima di spostarci sulla sabbia per anticipare la loro crescita tecnica”.

Venerdì tocca all’under 18 che si recherà a Vibo contro la Todo per la gara di andata della finale territoriale con il relativo accesso alla finale regionale che, però, passa dalla gara di ritorno che si giocherà a Crotone giovedì 27: solo il miglior risultato in entrambe le gare darà l’accesso alla finale regionale di questo campionato che, finalmente, è entrato nella fase calda, dopo aver visto le pitagoriche stravincere il girone con tutte le gare vinte, 12 per l’esattezza, senza l’onta di una sconfitta.

“Io e le mie compagne – ha affermato invece il capitano Anna Cosentino - siamo pronte a dare battaglia per queste finali, proveremo a fare un risultato in trasferta a Vibo per poi chiudere il discorso titolo territoriale e relativa finale regionale in casa giovedì 27”.

“Siamo coscienti – ha proseguito - di giocarci una grande obiettivo stagione anzi direi un qualcosa preparato da anni da quando 4 anni fa abbiamo vinto il titolo regionale under 14 e sfiorato quello under 16 2 anni e dove per poco lo scorso anno non abbiamo centrato l’under 18 con un gruppo ancora più giovane, ora non abbiamo più nessuna scusa, tutte siamo cresciute e siamo mature per cogliere il frutto di questo lavoro, pur consapevoli che di fronte troveremo squadre nel Reggino e nel Cosentino che proveranno a farci lo sgambetto”.