In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Credito in agricoltura, siglato l’accordo per il Fondo di Garanzia

Calabria Attualità

Il Presidente della Regione ha siglato l'accordo per la Piattaforma Multiregionale di Garanzia per l'accesso al credito in agricoltura.

Presso il Palazzo della Gran Guardia di Verona, alla presenza, fra gli altri, del Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Maurizio Martina e del Commissario europeo per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale Phil Hogan, Oliverio ha garantito al comparto agroalimentare calabrese un nuovo ed importantissimo strumento di accesso al credito che sosterrà gli imprenditori negli investimenti finalizzati alla competitività ed all'innovazione, non solo relativamente alla fase produttiva, ma anche a quella della trasformazione e della commercializzazione.

La Regione Calabria è una delle prime otto in Italia che ha aderito a questo importante Fondo di Garanzia, capitalizzandolo con 10 Milioni di Euro a valere sul PSR Calabria 2014/2020. Il Fondo è cofinanziato, inoltre, con altri 30 Milioni di Euro dalla BEI, la Banca Europea per gli Investimenti, dal FEI, il Fondo Europeo per gli Investimenti, dalla Cassa Depositi e Prestiti e da ISMEA.

"Per la Calabria - ha affermato il governatore - l'adesione a questa Piattaforma di accesso al credito, insieme ad istituzioni regionali e nazionali, rappresenta un grande risultato. È finalizzata infatti al superamento delle difficoltà delle aziende agroalimentari e degli aspiranti giovani imprenditori ad ottenere finanziamenti dalle banche ed è tesa quindi anche ad utilizzare nel migliore dei modi le risorse comunitarie stanziate dal Programma di Sviluppo Rurale. Sono contento di essere nel gruppo di testa delle Regioni che hanno deciso di dare il via a questa iniziativa - ha concluso - volta allo sviluppo del comparto agroalimentare ed alla crescita reale delle imprese".

Il Ministro Martina ha espresso soddisfazione per la presenza di Oliverio, unico Presidente di Regione firmatario dell'iniziativa, sottolineando l'importanza del potenziale agricolo della Calabria.

Prima della firma dell'accordo quadro, il Presidente della Regione ha preso parte alla conferenza “Sessant’anni di Europa, sessant’anni di Politica agricola comune. L’agricoltura europea, dalle radici al futuro”, durante la quale si è discusso delle nuove sfide di cambiamento del contesto agricolo europeo e della necessità di rilanciare e modernizzare gli strumenti della stesa Pac, puntando alla competitività ed alla semplificazione, alla tutela del reddito degli agricoltori ed all'incremento della produttività.

Al tempo stesso, si è detto, si deve puntare però al miglioramento delle condizioni di vita delle popolazioni, ad una sempre maggiore qualità ed eticità delle produzioni agroalimentari ed alla tutela dell'ambiente.