In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Il rock di Nazarin in Calabria, tre date: Lamezia, Taurianova e Marina di Gioiosa

Calabria Tempo Libero

A tre anni dalla prima esperienza da solista (“La mattanza dei diavoli", Viceversa Records) Salvo Ladduca torna con nuove canzoni. Il cantante e fondatore dei Marlowe sarà in Calabria con il suo nuovo progetto e per tre date.

Tre live all’interno dei quali presenterà alcuni brani del suo prossimo disco, a firma Nazarin: il 13 aprile all’OFF Officine Sonore di Lamezia Terme, il 14 aprile all’Alkemist di Taurianova e il 15 aprile ancora in provincia di Reggio Calabria, al Blue Dahlia di Marina di Gioiosa Ionica.

In tutte e tre le esibizioni Nazarin presenterà una formazione d’eccezione. Ad accompagnare Salvo Ladduca ci saranno infatti tre musicisti che hanno fatto, e continuano a fare, la storia del rock nazionale: alla batteria e ai cori Enzo Velotto (che, oltre ad essere il fondatore dell’etichetta Viceversa, ha suonato con Luca Madonia, Flor de Mal, Alessandro Fiori), al synth, basso e cori Gianpaolo Peritore (1,21 Gigawatts, Mandragora, Saracinescaizer) ed ancora al basso Enzo Ruggiero (Flor de Mal, Carmen Consoli).

Ladduca ha collaborato e aperto concerti per numerosi artisti, tra i quali: Mick Harvey, Luca Madonia, Cesare Basile, Hugo Race, Mario Venuti, Amaury Cambuzat, Angela Baraldi e Marta Collica. La sua “I Know”, cover dei Bark Psychosis, è contenuta nella compilation “Bedroom Songs”, pubblicata nei mesi scorsi da Viceversa Records.

Amante del cinema d'autore, ha voluto firmare il suo progetto solista con il titolo di un film di Luis Buñuel, “Nazarin”, in cui il protagonista è un giovane predicatore che incrocia le ombre di una società indolente e degradata.