In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

In auto con un chilo di coca. Corriere calabrese in manette

Calabria Cronaca

Aveva dichiarato di essere arrivato in Sardegna per promuovere e vendere prodotti agroalimentari calabresi. Ma l’atteggiamento e il forte odore di benzina che proveniva dall'auto, hanno fatto insospettire le Fiamme Gialle, che hanno perquisito l’auto.

Così per un calabrese di 40 anni residente a Roma non c’è stato nulla da fare, è stato “beccato” con un chilo e 100 grammi di cocaina sottovuoto nascosto nel serbatoio della propria auto. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di detenzione e spaccio di droga, nell’ambito di una maxi operazione antidroga tra Roma, Olbia e Cagliari condotta dalla Guardia di finanza, con il coordinamento della Procura di Tempio Pausania. Nell’inchiesta i finanzieri hanno sequestrato 842 chili di marijuana, un chilo e 100 grammi di cocaina, circa 150.000 euro in contanti, due impianti per la coltivazione di droga e oltre 100 piante di marijuana e arrestato il corriere e fermato due cagliaritani.

La droga è stata rinvenuta a casa del calabrese, a seguito della perquisizione domiciliare disposta dalla Procura di Tempio. E proprio a casa del 40enne i finanziari avrebbero trovato 842 chilogrammi di marijuana e una serra realizzata in casa e dotata di impianto di climatizzazione ed illuminazione. Mentre altri accertamenti svolti nell'Isola, hanno portato all'identificazione dei due cagliaritani, risultati collegati al calabrese. Le indagini si sono quindi concentrate nel sud Sardegna e avrebbero consentito di sequestrare circa 150.000 euro in contanti, un'altra serra simile a quella scoperta a Roma, oltre 100 piante di marijuana, una macchina conta banconote e valuta estera di diversi Paesi.