In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Cisl Catanzaro-Crotone-Vibo a congresso, De Tursi verso la riconferma

Calabria Attualità
Pino De Tursi

La Cisl interprovinciale di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia terrà il suo 2° congresso a Crotone il 23 e 24 marzo, facendo proprio lo slogan scelto dalla Sigla nazionale "Per la persona, per il lavoro", nella consapevolezza che, “non si promuove il lavoro senza la persona, come la persona senza il lavoro” viene ribadito.

In rappresentanza di 68 mila iscritti, parteciperanno ai lavori congressuali 151 delegati provenienti dai territori delle tre province ed eletti nel corso dei 18 congressi di categoria, preceduti a loro volta da oltre 65 assemblee di lavoratori e pensionati iscritti alla Cisl.

“L’evento – spiegano dalla Cisl - si colloca in un momento politico, istituzionale economico e sociale particolarmente complesso che porta in sé difficoltà ma anche tante opportunità con cui l’intero gruppo dirigente si è misurato in questi mesi in un vivace ed intenso dibattito che ha visto la partecipazione di centinaia di iscritti di lavoratori attivi e di pensionati”.

Il congresso sarà aperto con la relazione del segretario generale Pino De Tursi, con un richiamo alla politica e alle istituzioni “a ritrovarsi nella cultura della responsabilità per cogliere, in una situazione di difficoltà, le opportunità che offre il territorio con riferimento all’immenso patrimonio storico culturale, costiero, agricolo e ai possibili insediamenti produttivi, fermo restando una forte determinazione per la lotta alla criminalità organizzata che condizione pesantemente lo sviluppo”.

I temi delle politiche migratorie, dell’accoglienza, delle povertà, della disoccupazione, in particolare giovanile, in uno scenario denso di incertezze, di problemi irrisolti, di populismi e demagogie, saranno dovutamente approfonditi. Con un esame critico e nello stesso tempo propositivo, affronterà le questioni riguardanti la sanità, il diritto alla salute, la pubblica amministrazione.

Sul versante dell’organizzazione interna, traccerà una sintesi del lavoro svolto, delle politiche sindacali adottate e le linee programmatiche per il prossimo quadriennio, che vedono nell’unità sindacale un punto di forza.

Nella seconda giornata dei lavori congressuali toccherà alla segretaria Rosaria Miletta fare il punto sullo stato dell’organizzazione con riferimento alle varie strutture sindacali, alle federazioni, agli iscritti alle risorse umane ed economiche.

Seguiranno le elezioni per il rinnovo degli organismi e si prevede la riconferma di De Tursi a segretario generale della UST Cisl di Catanzaro, Crotone e Vibo. Sono previsti gli interventi di Paolo Tramonti, segretario generale della Cisl Calabria e di Pietro Ragazzini, segretario confederale che concluderà i lavori.

Hanno assicurato la loro presenza le delegazioni di Cgil e Uil, i sindaci delle tre città capoluogo i presidenti delle tre province, gli onorevoli Dorina Bianchi, Nicodemo Oliverio e Nico Stumpo; Flora Sculco e Arturo Bova; l’assessore regionale Antonella Rizzo.