In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Giovanni Pugliese riconfermato alla guida della Lega navale Crotone

Crotone Attualità
Giovanni Pugliese ed i relatori durante la conferenza

Giovanni Pugliese è stato riconfermato alla guida della Lega navale di Crotone per il triennio 2017/20, con un risultato eclatante. Sabato scorso, si è tenuta l’assemblea generale dei soci della Lni di Crotone che ha portato al rinnovo degli organi collegiali. Pugliese, già presidente della Lega navale di Crotone, è stato eletto a larghissima maggioranza, con oltre il 93% dei voti. Un'iniezione di fiducia e di condivisione nei confronti dell'operato del presidente Pugliese e del suo direttivo che ripaga del buon lavoro fatto in questi anni e che spinge nel segno della continuità.

Insieme a Pugliese sono stati eletti come consiglieri: Giuseppe Bellassai, Gaetano De Sole, Giovanni Liotti, Teodorico Marasco, Elio Siniscalchi, Natalino Sitra, Andrea Valenti, Fabrizio Zurlo. Come consiglieri supplenti: Nikola Drmac, Carmine La Greca, Stefania Tammaro. Come revisori dei conti sono stati eletti in qualità di membri effettivi Vincenzo Sisca, Ottavio L. Cavallaro e Maurizio Congi, come membro supplente Raffaele Perrotta. Il collegio dei probiviri è invece costituito dai membri effettivi: Gianfranco Stasi, Alessandro Russo e Salvatore Tiano, come membro supplente Francesco Federico.

“La Lega navale – ha così commentato Pugliese la sua rielezione - ha una precisa identità, sia a livello nazionale che territoriale, con la sua diffusione capillare, attraverso le sue 250 sezioni e delegazioni, è presente in Italia da 120 anni e, a Crotone, da ben 87 anni, con la missione di diffondere la cultura e l’amore per il mare, soprattutto tra le giovani generazioni. Per portare avanti questa finalità, importantissima e' la sinergia con le scuole per promuovere la cultura del mare e i corretti stili di vita. Non meno importante la pratica sportiva degli sport acquatici dalla vela, alla pesca sportiva, al windsurf e al canottaggio. Contiamo di continuare ad organizzare eventi culturali di spessore e di avvicinare giovani e meno giovani agli sport nautici, promuovendo un agonismo sano, consapevole e rispettoso delle regole".