In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Omicidio Lettieri, svolta nelle indagini: fermato il marito dell’amica

Crotone Cronaca

La svolta nelle indagini sull’omicidio di Antonella Lettieri, la commessa 42enne assassinata nella sua casa di Cirò Marina l’8 marzo scorso, è arrivata ieri sera quando i carabinieri hanno tratto in stato di fermo il marito dell’amica della vittima, un bracciante agricolo di 50 anni, Salvatore Fuscaldo. Indagati anche la moglie e un 42enne che, ultimamente, avrebbe frequentato la vittima.

Importanti nelle indagini che hanno portato al fermo di Fuscaldo - che dovrà rispondere di omicidio pluriaggravato - sono stati i riscontri effettuati dal Ris di Messina che avrebbe rilevato anche delle tracce ematiche su alcuni vestiti dell’uomo, sequestrati poco dopo il delitto.

Il 50enne è stato trasferito in carcere a disposizione della Procura della Repubblica, che ha diretto le indagini. All’uscita di Fuscaldo, davanti alla caserma di Cirò Marina si è radunata nella notte una folla numerosa che tra le urla all’indirizzo del presunto assassino, ha anche applaudito i carabinieri per aver fatto luce sull’accaduto.

L'indagine non è comunque chiusa: gli investigatori stanno accertando se vi siano ulteriori responsabilità in capo ad altre persone.

L’omicidio della Lettieri è stato particolarmente efferato: la vittima avrebbe opposto resistenza al suo assassino, a giudicare dai segni di colluttazione presenti sulla scena del crimine come anche di macchie di sangue. Dodici i colpi mortali: al torace e alle braccia e altri al capo, sferrati con un oggetto contundente ancora non identificato e non ritrovato: i militari della Compagnia di Cirò Marina e del Reparto operativo del capoluogo, che conducono le indagini, stanno infatti perlustrando dei terreni alla sua ricerca o comunque per scoprire altri elementi utili. Al setaccio anche abitazioni e vetture di persone vicine alla commessa.

Sconosciuto, infine, il movente: un’ipotesi che circola è quella di una questione economica tra la Lettieri e Fuscaldo ma è tutto ancora ed ovviamente da vagliare e confermare.

(Aggiornata alle 12:40)