In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Premiati i vincitori di “Giovani Calciatori”. Cannizzaro dona defribrillatore

Calabria Sport

Premiati ieri pomeriggio alla Regione i vincitori del concorso “Giovani Calciatori” edizione 2015/2016. Giunto alla nona edizione, l’album delle figurine “Giovani Calciatori”, anche quest’anno grazie all’impegno del giornalista Francesco Senatore del gruppo editoriale “FigurOne edizioni” e del responsabile per Reggio Calabria Antonio Virduci , calcio dilettantistico e collezionismo si sono uniti coinvolgendo le società sportive del territorio. Alla raccolta della scorsa edizione avevano partecipato ben nove società sportive: Gallico -Catona, Reggina, Reggio Calabria, Polisportiva Loreto, Mediterraneo, Villese, Segato, Cordova, Ludos Academy. Tre i premiati della raccolta: i piccoli Giuseppe Micalizzi della scuola calcio Polisportiva Loreto al quale è andato il defibrillatore, gentilmente donato dal consigliere regionale Francesco Cannizzaro, Vittorio Palmara della scuola calcio Reggio Calabria, al quale è stato regalato un weekend a Gambarie presso il noto albergo “Bucaneve”, mentre al terzo classificato, Giuseppe Amato, sempre della Pol. Loreto, è andato un buono per articoli sportivi di Adidas Store del dottor Pasquale Porcino. Ammirevole la scelta del piccolo Micalizzi e dei suoi genitori che hanno inteso donare il premio appena ritirato – il defibrillatore appunto - alla società di appartenenza, la Polisportiva Loreto.

A consegnare i premi, il consigliere regionale Cannizzaro che nell’esprimere “massima soddisfazione per la buona riuscita di questo progetto che è ormai uno dei più attesi nell'ambito del calcio dilettantistico del Sud Italia e che coinvolge i nostri piccoli atleti, le loro famiglie e le scuole di calcio”, spiega il gesto di aver voluto regalare un defibrillatore semiautomatico che “ha un ruolo determinante nel caso in cui una persona sia colpita da arresto cardiaco mentre è sul campo”.

“Un intervento di primo soccorso tempestivo e adeguato contribuisce a salvare fino al 30% in più delle persone colpite – afferma il consigliere Cannizzaro – Come avevo promesso mesi fa, a differenza di altri che avevano dato la loro disponibilità a sostenere questa iniziativa ma non sono ad oggi pervenuti, ho ritenuto indispensabile regalare un defibrillatore sperando che questo gesto sia condiviso da altri rappresentanti istituzionali affinché tutte le scuole calcio della città possano essere dotate di uno strumento salva vita. I nostri piccoli non sono solo il nostro futuro ma il nostro presente: loro ci insegnano quotidianamente con piccoli gesti, quanto sia preziosa la vita e quanto sia importante la solidarietà”.

Alla premiazione insieme al responsabile della raccolta delle figurine per Reggio Calabria Antonio Virduci, erano presenti i bambini che hanno partecipato alla raccolta e il presidente della Polisportiva Loreto, Tonino Meduri.