In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Fondo ingegneria, finanziate 453 imprese calabresi

Calabria Attualità

Sono 453 le imprese calabresi che hanno beneficiato del Fondo unico di ingegneria finanziaria, istituito dal dipartimento regionale sviluppo economico nell’ambito del Por Calabria 2007/2013 e gestito Fincalabra. Il fondo cui hanno attinto le imprese ha una dotazione finanziaria complessiva di 75,997 milioni di euro. È emerso nel corso di un incontro presieduto dall’assessore Carmen Barbalace. Presenti all'iniziativa Carmelo Salvino, presidente di Fincalabra, Felice Iracà, dirigente regionale di settore, Giuseppe Frisini, coordinatore Fuif Fincalabra.

L'incontro è stato introdotto e intervallato dalla testimonianza in video di alcuni imprenditori calabresi beneficiari del Fondo che hanno narrato la loro esperienza. Presenti in sala i rappresentati delle aziende “Greenenergy” e “Ristorart Toscana” di Caraffa, “Camillo Sirianni” di Soveria Mannelli, “Madeo industria alimentare” di San Demetrio Corone, “Policart sas di Aquino V.” di Polistena, “Sila Gum” di Lamezia Terme.

L'assessore Barbalace ha parlato di “una giornata motivo di orgoglio anche per le imprese calabresi. Il rendiconto di oggi – ha detto - è necessario per la prospettiva e la valutazione del Fuif che verrà, per accogliere spunti di una visione complessiva di quello che dovrà essere la prossima programmazione ed anche di come dovrà essere il rapporto con le imprese che hanno contribuito affinché il Fondo avesse successo”.

“I positivi risultati raggiunti – ha proseguito l'esponente della Giunta regionale - inducono a riflettere sulla necessità di destinare ulteriori risorse finanziarie pubbliche regionali e comunitarie volte a sostenere le imprese nell'attuazione dei propri processi di rafforzamento e crescita economico-produttiva”. L'assessore ha, poi, ringraziato Fincalabra per il lavoro svolto ed ha concluso affermando che “la Regione, avvalendosi delle risorse finanziarie attualmente disponibili, nonché delle ingenti risorse comunitarie del Por Calabria 2014/2020, di cui risultano pubblicati i primi avvisi pubblici rivolti alle piccole medie imprese, continuerà a sostenere l'imprenditoria calabrese, finanziariamente ed economicamente sana, nell'attuazione dei propri programmi di rafforzamento finanziario e di sviluppo economico-produttivo”.

Il presidente Salvino ha evidenziato che “questo è solo un punto di partenza perché Fincalabra e la Regione sono pronti a ripartire con la programmazione 14/20 risolvendo alcune criticità come l'interazione con le banche”. Dello stesso parere il dirigente Iracà il quale ha dichiarato che “la scommessa del Por Calabria 2014/2020 sarà la garanzia del finanziamento e la facilità dell'accesso al credito”.

Frisini ha illustrato nel dettaglio i risultati del Fondo unico di ingegneria finanziaria, il quale è suddiviso in 4 distinti strumenti finanziari. Fondo RIE, per il rafforzamento delle imprese industriali, artigiane e di servizi esistenti: 49 milioni di euro accordati in favore di 421 imprese; Fondo mezzanine financing, per agevolare l'accesso al credito delle piccole medie imprese consolidate ed in fase di espansione: 13 milioni di euro per 25 imprese; Fondo di garanzaia, per la concessione di garanzie dirette, cogaranzie e/o controgaranzie: 1 milione di euro per 6 imprese; Fondo equity investment per la creazione e il potenziamento di imprese innovative: 200 mila euro per 1 impresa.