In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Oltre 20 aziende all’undicesima edizione di “Olio Capitale”

Calabria Attualità

Oltre 20 aziende calabresi hanno perso parte all’undicesima edizione di “Olio Capitale”, la più importante fiera internazionale specializzata dedicata alle migliori produzioni di olio extravergine d'oliva.all’iniziativa era presente anche la Regione Calabria, la cui presenza ha rappresentato un momento molto importante per il comparto olivicolo della Calabria.

Segni importanti di qualcosa di nuovo che sta avanzando nella nostra Regione. Ne avevamo avuto prova nei giorni scorsi con la registrazione di oltre 2200 domande di sostegno di altrettanti progetti con il PSR da parte di giovani per il primo insediamento in agricoltura. Non bisogna dimenticare che la Calabria è la seconda regione in termini di produzione di olio extravergine d’oliva in Italia, ma solo una percentuale dell’11% sin ora è andata sui mercati come made in Calabria. Deve crescere la consapevolezza nei nostri produttori, per potenziare la presenza diretta della Calabria sui mercati. Per questo è essenziale prendere parte a eventi come questo di Trieste.

“Olio Capitale” costituisce un’importantissima vetrina per i produttori, soprattutto per le piccole e medie aziende, che hanno modo di instaurare o consolidare i propri contatti commerciali, di far conoscere e promuovere le proprie produzioni di qualità e di proiettarle sui mercati nazionali ed internazionali. È un’opportunità unica di incontro e di scambio con gli addetti ai lavori provenienti da altre regioni e Paesi, per confrontarsi sulle varie fasi e tecniche che riguardano l’intera filiera olivicola.

“Olio Capitale”, inoltre, rappresenta anche un’occasione per promuovere l’offerta enogastronomica calabrese indissolubilmente legata alla millenaria cultura dell’ulivo, fattore caratterizzante del nostro paesaggio, tutti forti attrattori turistici che devono camminare in sinergia. Anche per questo c’è stata attenzione da parte numerosi i buyers esteri che si sono prenotati per assistere alla presentazione degli oli extravergine calabresi, Bio, Dop e Igp che sono al centro delle nostre strategie di promozione attraverso il PSR Calabria 2014/2020.

C’era anche il Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio è intervenuto all’undicesima edizione di “Olio Capitale” di Trieste. Oliverio ha visitato gli stand delle ventiquattro aziende calabresi presenti alla kermesse, ascoltando con attenzione le istanze dei produttori e ribadendo l’impegno della Regione Calabria per favorire lo sviluppo del comparto olivicolo-oleario.

“Puntiamo in maniera particolare al miglioramento della qualità dei nostri oli d’oliva – ha affermato il Presidente – già conosciuti e molto apprezzati. Produzioni che intendiamo promuovere maggiormente, al fine di far conquistare loro un posto di rilievo sui mercati nazionali ed internazionali. La partecipazione della Calabria e dei suoi produttori ad Olio Capitale – ha precisato – è molto importante, in quanto la fiera di Trieste, con la presenza di buyers provenienti da tutto il mondo, rappresenta un’occasione unica di promozione, una vetrina prestigiosa ed un fondamentale momento di scambio con gli altri operatori del settore. La Regione sta investendo molto nel comparto agroalimentare e la filiera olivicolo- olearia – ha sottolineato il Presidente – è una di quella sulle quali scommettiamo di più.

“Dopo aver ottenuto il riconoscimento del marchio Igp, ed aver raggiunto importanti risultati anche con la produzione biologica, l’olio extra vergine calabrese deve essere valorizzato ancora meglio, anche grazie alle risorse del PSR 2014/2020”. Oliverio ha affermato, inoltre, che è necessario avviare immediatamente azioni di tutela delle eccellenze olearie calabresi, attraverso la sinergia con i consorzi di tutela Dop e Igp dell’olio. “Sempre attraverso il Programma di Sviluppo Rurale – ha aggiunto - la Regione intende potenziare il comparto olivicolo- oleario con l’immissione di nuova e qualificata forza lavoro, promuovendo il ricambio generazionale. Sono pervenute infatti circa 2200 domande per chiedere il sostegno all’insediamento di giovani imprenditori agricoli, molte delle quali si riferiscono proprio al settore olivicolo, essendo la Calabria la seconda regione produttrice in Italia. La vivacità del settore alimentare negli ultimi due anni - ha concluso Oliverio - sta segnando una continua crescita produttiva, a dimostrazione della bontà degli investimenti fatti e del sostegno della Regione”.

Oliverio ha fatto, tra l’altro, gli onori di casa, accogliendo nello stand istituzionale della Regione Calabria, il Sindaco di Trieste Roberto Dipiazza, il Presidente della Camera di Commercio della Venezia Giulia Antonio Paoletti, che ha organizzato la manifestazione, ed il presidente dell'Associazione Nazionale Città dell'Olio, Enrico Lupi, manifestando apprezzamento per l'organizzazione dell'evento e sottolineando che per la Calabria Olio Capitale è un evento importantissimo. Si è svolto, inoltre, il secondo dei seminari divulgativi a cura dell’Autorità di Gestione del PSR Calabria 2014/2020 dal titolo “Il PSR Calabria 2014/2020 per valorizzare le caratteristiche qualitative degli oli extravergine calabresi e promuovere il loro utilizzo nella gastronomia”, al quale è intervenuto l’esperto assaggiatore di olio Marco Oreggia, autore della famosa guida internazionale degli oli extra vergine d’oliva “Floss Olei”.

(ultimo aggiornamento 17:32)