In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Regione: Oliverio incontra i sindacati sui tirocinanti degli uffici giudiziari

Calabria Attualità

Il Presidente della Regione Mario Oliverio ha incontrato stamani le sigle confederali regionali e provinciali delle organizzazioni sindacali in merito alla vertenza relativa al progetto dei tirocini formativi negli uffici giudiziari della Calabria. Durante l'incontro, a cui ha preso parte anche l'Assessore al Lavoro, Federica Roccisano, i sindacati hanno chiesto una soluzione definitiva all'annosa vicenda che vede in bilico mille lavoratori calabresi presso gli uffici giudiziari del Ministero di Grazia e Giustizia, evidenziando ancora una volta le forti tensioni che si registrano tra gli stessi lavoratori, dovute alle condizioni di nuova incertezza sulla vicenda. Il Presidente Oliverio, nel confermare il tavolo tecnico col Ministero del prossimo 8 marzo, teso a sbloccare definitivamente il progetto finalizzato ai tirocini formativi negli uffici giudiziari della Calabria, ha ribadito con fermezza che la Regione tutelerà tutti e mille i tirocinanti calabresi, dopo che la giunta regionale, ha approvato il relativo progetto e ha portato a compimento tutte le procedure fino all’approvazione della graduatoria definitiva con la pubblicazione del DDG 11360 del 28/09/2016.

“Nessuno dei lavoratori in graduatoria resterà a piedi – ha dichiarato Oliverio -. I mille tirocinanti dovranno comunque essere collocati, possibilmente nell'alveo degli uffici giudiziari. Sono fiducioso sulla conclusione positiva e definitiva della vicenda perché si sta pervenendo in queste ore a una soluzione condivisa tra Regione e Ministero. Ripeto, il nostro impegno è quello di sbloccare l'avviamento al lavoro e garantire, comunque, il numero di persone per le quali abbiamo promosso avviso pubblico e definito la graduatoria”.