Operazione “Mammasantissima”: Cassazione annulla l’arresto di Caridi

Reggio Calabria Cronaca

È stato annullato dalla seconda sezione della Corte di Cassazione il provvedimento di custodia cautelare emesso nei confronti del senatore Antonio Caridi.

L'ordinanza era stata emessa dal tribunale della libertà di Reggio Calabria in seguito all’arresto avvenuto nell'ambito dell'operazione antimafia "Mammasantissima", coordinata dalla Dda della città calabrese dello Stretto.

Soddisfazione è stata espressa di legali di Caridi, gli avvocati Valerio Spigarelli e Carlo Morace, che hanno reso nota la notizia ed hanno dichiarato che "In attesa delle motivazioni della Corte, la decisione odierna costituisce il primo passo verso la compiuta dimostrazione dell'innocenza di Antonio Caridi".

24 notizie correlate