In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Lamezia, iniziative per la Giornata nazionale del gatto

Catanzaro Tempo Libero

Il Sistema Bibliotecario Lametino e la Biblioteca Comunale di Lamezia Terme organizzano per venerdì 17 febbraio la Giornata nazionale del gatto. La speciale manifestazione è stata introdotta nel 1990 da un referendum proposto ai lettori della rivista "Tuttogatto" per celebrare i 7 milioni e mezzo di gatti che abitano le case italiane. La giornalista ideatrice dell'iniziativa, Claudia Angeletti, chiese ai lettori di indicare il giorno più consono da dedicare alla festa dei mici e la risposta scelta ricadde sul 17 di febbraio. Ecco le motivazioni: febbraio dal punto di vista zodiacale è legato al segno dell'acquario, il segno dell'intuito, della libertà e dell'anticonformismo, caratteristiche tipiche dei gatti.

Nel nord Europa il numero 17 ha un valore benefico, che significa anche "Vivere una vita sette volte"; Se si scrive in numeri romani " XVII " e si fa l'anagramma si ottiene "VIXI", parola latina che significa "Ho vissuto"; e chi più di un gatto, titolare di sette vite, può dire di aver vissuto? Nel territorio le iniziative per festeggiare i felini crescono di anno in anno: mostre, fiere, mercatini, spettacoli, vengono promossi da città, associazioni ed enti al fine di festeggiare e sancire ancor di più l'amore che molti nutrono per i gatti.

La Giornata Nazionale del Gatto si terrà nel pomeriggio di venerdì 17 febbraio (dalle 16,30) nel cortile di Palazzo Nicotera-Severisio e sarà caratterizzata da incontri/raduni di proprietari e gatti, letture di poesie incentrate sui gatti e una mostra fotografica realizzata con l’aiuto degli utenti di Instagram sempre dedicata ai nostri amici felini. Sarà allestito, inoltre, un banchetto dove i visitatori potranno ritirare la loro tessera del Sistema Bibliotecario Lametino e un altro stand dedicato al mercatino dei libri usati.