In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Corecom. Call center obbligati ad iscriversi al Roc, come fare

Calabria Attualità

Con delibera (la 1/17/Cons del 12 gennaio) l'Autorità per la Garanzia nelle Comunicazioni ha modificato le precedenti disposizioni riguardanti l'obbligo di iscrizione al Registro degli Operatori della Comunicazione (Roc), registro tenuto dal Comitato Regionale per le Comunicazioni, prevedendo l'obbligo di iscrizione anche per i “Call Center”. Sia la Delibera che i modelli di iscrizione sono presenti sul sito istituzionale del Corecom Calabria.

L'atto emanato dall'Agcom prevede una modifica alla Delibera 666/08/Cons e detta le specifiche che “gli operatori economici esercenti l'attività di Call Center su numerazioni nazionali nonché i soggetti terzi affidatari dei servizi di Call Center” devo fare richiesta di iscrizione per via telematica mediante accesso all'indirizzo www.impresaungiorno.gov.it attraverso l'utilizzo della Carta nazionale dei servizi (Cns).

La domanda di iscrizione dovrà essere inoltrata entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della legge 11 dicembre 2016, la numero 232. Nelle more dell'adeguamento del sistema informativo automatizzato del Roc, gli stessi operatori nonché soggetti terzi affidatari dei servizi di call center, fino alla data del 30 giugno, trasmettono la domanda di iscrizione in modalità telematica al Registro degli operatori di comunicazione allegando alla pratica telematica il mod. 25/ROC cartaceo, disponibile sul sito web dell'Agcom.

L'inosservanza dell'obbligo di iscrizione al Roc comporta l'applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria pari a 50 mila euro.