In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Neve nella notte: viabilità sotto stress, spargisale all’opera e traffico regolare sull’A2

Calabria Infrastrutture

Il maltempo continua ad imperversare su tutta la Penisola facendo registrare addirittura bufere di neve, soprattutto nel centro dell’Italia, intensificatesi nella notte appena trascorsa.

Le condizioni meteo stanno tenendo sotto stress soprattutto la viabilità, sia quella autostradale che statale ma l’attività dell’Anas, la società di gestione della rete, continua incessante monitorando ed intervenendo sulle arterie di competenza, soprattutto l’A2 “Autostrada del Mediterranea” ma anche sulle Provinciali.

Da quanto riferito dalla stessa Anas, al momento in Calabria il traffico è regolare: i mezzi spargisale sono attivi per garantire la transitabilità su alcuni tratti interessati da ghiaccio e nevischio. Anche sull’A2 la viabilità è nella norma tra gli svincoli di Campagna e Falerna, dove il transito è consentito solo ai veicoli con catene a bordo o con pneumatici da neve.

In Calabria non si registrano criticità sulle strade statali. Sull'’A2 “Autostrada del Mediterraneo” si registra leggero nevischio tra gli svincoli di Morano Calabro e Campotenese ma senza disagi alla circolazione ed anche nel tratto tra Campagna e Falerna dove il transito è consentito a tutti i veicoli con dotazioni antisdrucciolevoli a bordo.

Anche in Basilicata nella notte vi sono state nevicate: le attività di pulizia stanno riguardando, in particolare, la strada statale 585 “Fondo Valle Noce” nella zona di Lagonegro ed il Raccordo Autostradale 5 “Sicignano-Potenza”.

Sempre al Sud, in Sicilia, la strada statale 116 “Randazzo Capo d’Orlando” è chiusa dal km 22 al km 24, tra Floresta e Ucria (ME). Sulla statale 117 “Centrale Sicula”, dal km 17 al km 45, tra Mistretta (ME) e Nicosia (EN), il traffico è consentito soltanto con catene montate. Sono in azione, lungo i tratti di strade a rischio neve o ghiaccio, i mezzi spargisale e spalaneve.

LA SITUAZIONE NEL RESTO D’ITALIA

Lungo le arterie di competenza Anas della Sardegna i maggiori disagi si registrano al Centro-Nord ed in particolare sulla strada statale 389 Var dal km 5,000 al km 39,000 e sulla strada statale 131 DCN dove, sempre per neve, sono in corso rallentamenti al km 85,000. Nell’Isola sono a lavoro circa 140 uomini con 17 mezzi spazzaneve-spandi sale che stanno intervenendo per garantire la transitabilità anche su alcuni tratti delle strade statali 131 ‘Carlo Felice’, 128 e 128 bis ‘Centrale Sarda’, 389 ‘di Buddusò e del Correboi’, 198 ‘di Seui e Lanusei’, 292 ‘Nord Occidentale Sarda’, 387 ‘del Gerrei’, 442 ‘di Laconi e di Uras’, 295 ‘di Aritzo’, 133 ‘di Palau’ e 127 ‘Settentrionale Sarda’.

In Emilia Romagna e Toscana è chiusa a causa delle intense nevicate la strada statale 3bis “Tiberina” (E45) da Cesena Nord a Pieve Santo Stefano. I mezzi sgombraneve sono all’opera dalla serata di ieri per ripristinare la transitabilità appena possibile, compatibilmente con l’evolversi delle condizioni meteo. Mezzi in azione anche sulle statali dell’appennino tosco-emiliano, dove non si registrano particolari criticità per la circolazione e si raccomanda l’uso dei dispositivi invernali: strada statale 12 “dell’Abetone e del Brennero”, SS63 “del Valico del Cerreto”, SS64 “Porrettana” e SS67 “Tosco Romagnola”.

Nelle Marche è chiusa al traffico la strada statale 4 “Salaria” dal confine con il Lazio fino a Mozzano (Ascoli Piceno) a causa delle forti nevicate e di alcuni mezzi intraversati. Traffico rallentato sulla la ex strada statale 3 “Flaminia” da Cagli al confine con l’Umbria. Sulla strada statale 77 “Val di Chienti” si registrano rallentamenti tra Sfercia e Muccia a causa di alcuni veicoli fermi in corsia di marcia. Si transita comunque in corsia di sorpasso. Nevica su tutte le altre strade statali delle Marche, ad esclusione della SS16 “Adriatica”. Isolate criticità e rallentamenti si stanno registrando sui tratti più esposti.

In Umbria si transita con catene montate sul valico di Bocca Trabaria, lungo la strada statale 73bis da San Giustino verso Urbino. Nevica intensamente ma senza particolari criticità per la circolazione sui tratti più esposti delle altre strade statali, in corrispondenza del confine con le Marche, in particolare sulla strada statale 76 “della Val d’Esino” tra Fossato di Vico e Fabriano, sulla strada statale 77 “della Val di Chienti” nei pressi del valico di Colfiorito, sulla strada statale sulla SS685 “delle Tre Valli Umbre” tra Cerreto di Spoleto e Norcia, sulla SS3 “Flaminia” tra Valtopina e Fossato di Vico e sulla SS219 “di Gubbio e Pian d’Assino”.

In Abruzzo è chiusa per forti nevicate la strada statale 80 “del Gran Sasso d’Italia” in provincia dell’Aquila. Resta inoltre chiusa la strada statale 5 “Tiburtina Valeria” tra le località di Collarmele e di Castelvecchio Subequo (AQ). Rallentamenti per forti nevicate e mezzi in azione sulle strade statali in provincia di Teramo: SS80 “del Gran Sasso d’Italia”, SS81 “Piceno Aprutina” e SS80racc “di Teramo”. Sulla Statale 16 “Adriatica” è in vigore il divieto di circolazione dei mezzi pesanti per le ordinanze emesse dalle Prefetture di Chieti, Teramo e Pescara.

In Molise, dopo le forti nevicate della notte scorsa, Anas sta garantendo la percorribilità di tutte le statali; attualmente stanno proseguendo le operazioni di pulizia delle pertinenze stradali, delle aree di sosta, dei golfi di fermata e la rimozione delle stalattiti dalle volte delle gallerie in particolare lungo le strade statali 650 “Fondo Valle Trigno”, 87 “Sannitica” e 17/VAr Variante Isernia-Castel di Sangro.