In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Danni del maltempo, la Cia Calabria nord chiede agevolazioni sul credito

Calabria Attualità

Il territorio è sotto la morsa del gelo e i disagi per le attività lavorative non mancano. A sollevare il proprio grido d'allarme è Ferdinando Mortati, presidente provinciale della Confederazione Italiana Agricoltori, Cia Calabria Nord, che dal suo giro sul territorio della provincia di Cosenza ha potuto appurare personalmente i disagi che l'agricoltura sta vivendo.

“In particolar modo -afferma Mortati- ha subito danni il settore zootecnico, che da qualche giorno sta avendo grossi problemi per la gelata che ha anticipato la nevicata. Il problema -continua- è legato principalmente alla gestione delle bestie che si trovano ancora in montagna. Questo sbalzo termico improvviso, infatti, non ha permesso agli allevatori di programmare la transumanza. A questo si aggiunge il problema alle colture agrumicole che risultano essere compromesse, così come i limoni di Rocca Imperiale che sono completamente andati distrutti. Il danno è stato importante sia per le produzioni che per le piante per le quali sarà difficile la ripresa vegetativa”.

E se la Regione Calabria ha già chiesto lo stato di calamità naturale, cosa che risulta essere molto apprezzata per la tempestività con cui il presidente Mario Oliverio ha agito, Mortati si dice compiaciuto anche per la disponibilità del comparto agricolo. “Abbiamo bisogno -sottolinea- però di risposte certe e immediate. Speriamo in agevolazioni sul credito per le aziende e lo chiederemo insieme alla Regione al ministro, perché com'è noto le calamità naturali non vengono più indennizzate se non per casi eccezionali. L'unica agevolazione che le aziende possono avere, quindi, è un'agevolazione sul credito”.