In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Pitagora Mundus, 200 studenti a Roma per l’Angelus. E lunedì in Campidoglio

Calabria Attualità

Domenica 18 dicembre, duecento studenti italiani e stranieri del Programma Pitagora Mundus saranno in pellegrinaggio a Roma e assisteranno all’Angelus del Papa in piazza San Pietro.

Il giorno dopo, lunedì 19, la delegazione composta da alunni curdi, iracheni, egiziani e sudamericani, sarà ricevuta in Campidoglio, alle 9, nella sala Protomoteca dove assisteranno alla presentazione del Programma 2016/2017.

Nell’occasione i ragazzi incontreranno l’arcivescovo Vincenzo Paglia, presidente della Pontificia Accademia per la Vita al quale rivolgeranno domande in un confronto allargato agli animatori del progetto culturale che, in otto anni, ha permesso di frequentare le scuole superiori a un migliaio di giovani extracomunitari in istituti e convitti della Calabria prima e ora anche della Campania e della Toscana.

Durante l’appuntamento saranno consegnati i certificati di partecipazione del gruppo di studenti provenienti dal Paraguay, giunti al termine della loro esperienza di formazione in Calabria.

All’appuntamento, patrocinato dall’Assessorato alla Scuola del Comune di Roma, saranno presenti tra gli altri anche Rezan Kader, Alto Rappresentante del Governo Regionale del Kurdistan, Rappresentanza in Italia, Albert Tshiseleka Felha, Ambasciatore della Repubblica Democratica del Congo e Emanuela Benini, dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo. Presenti anche studenti italiani e docenti dell’IIS di Diamante (scuola capofila del Programma Pitagora Mundus) accompagnati dalla Dirigente Concetta Smeriglio.

Il Pitagora Mundus è un programma di cooperazione e integrazione scolastica che porta studenti di altri Paesi del mondo a studiare e a formarsi nelle città e nei “Borghi della Sapienza” della Calabria e dell’Italia, interagendo e arricchendo così le comunità locali - alcune delle quali impoverite per la forte emigrazione, di un tempo e di oggi - e impedendo, a volte, anche la chiusura e il ridimensionamento delle istituzioni scolastiche.

Il Programma è organizzato dall’Istituto Calabrese di Politiche Internazionali (Is.Ca.P.I.) con il patrocinio dell’Assessorato alla Scuola della Regione Calabria, l’Ufficio Scolastico Regionale e si avvale della collaborazione del Ministero Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, Il MIUR e l’Agenzia Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.