In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Presentato il logo “Fatto a Crotone”

Crotone Attualità

Presentato, questo pomeriggio, presso la sala “Dionigi Caiazza” della Casa della Cultura il logo “Fatto a Crotone”. “Fatto a Crotone” è un marchio creato dall’Associazione Tipicamente Crotonese e dal Comune di Crotone, sostenuto da Rete Imprese Italia, per accogliere tutti i prodotti agroalimentari, agricoli e dell’artigianato della città di Crotone. Alla conferenza stampa di presentazione erano presenti Saverio Valenti, Assessore alle Attività Produttive del Comune di Crotone, Sergio Contarino dell’Associazione Tipicamente Crotonese e Salvatore Lucà in rappresentanza di Rete Imprese Italia. Il marchio accoglie tutti quei prodotti che in base a verifiche tecnico-scientifiche sono prodotti in maniera artigianale da produttori locali, appartengono alla tradizione storica locale, sono prodotti con materie prime locali e costituiscono una potenzialità per lo sviluppo locale. L'identificazione delle caratteristiche organolettiche, tecnologiche e storiche, fa capo a un disciplinare che sarà firmato nei prossimi giorni tra l’amministrazione comunale e l’Associazione Tipicamente Crotonese. Il progetto, quindi, vuole rispondere all'esigenza, sollecitata anche da numerosi operatori economici, di identificare, supportare tecnicamente e valorizzare con azioni di comunicazione, i prodotti tipici della Città di Crotone. E’ prevista la valorizzazione delle produzioni tipiche, attraverso un censimento dei produttori, delle azioni di comunicazione e di marchio. Si punta a massimizzare il valore aggiunto che si crea valorizzando il legame tra prodotto e territorio di produzione. Il percorso di “Fatto a Crotone” ha come obiettivo principale la realizzazione di interventi che rafforzino il rapporto diretto tra produttore e consumatore finale, con una riduzione di intermediazioni. La valorizzazione, inoltre, di mercati al dettaglio, di punti aziendali di vendita diretta, punti vendita convenzionati, punti vendita integrati in strutture polifunzionali, centri di trasformazione delle aree mercatali. L’assessore alle attività produttive Saverio Valenti ha sottolineato che puntare sull'agroalimentare è fondamentale, essendo chiaro che sono falliti i tentativi di creare altro genere d'impresa e industria. Ha sottolineato, inoltre, la centralità del concetto "km 0": dal produttore al consumatore con costi ridottissimi di commercializzazione, il ché favorisce i produttori locali nella concorrenza di mercato. Sergio Contarino, consigliere comunale e rappresentante dell’Associazione Tipicamente Crotonese ha illustrato l'iniziativa e la sinergia tra Comune ed Associazione che, partendo dall'esperienza di successo del Farmer Market, vuole creare un contenitore nel quale i prodotti tipici trovino forza di mercato.