In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Cgil-Cisl-Uil: accordo importante per l’accesso agli ammortizzatori sociali

Calabria Attualità
cgil-0e899d.jpg

Cgil, Cisl, Uil Calabria ritengono importante la sottoscrizione dell'accordo istituzionale per l'accesso agli ammortizzatori sociali.

“Pur non condividendo le scelte del Governo in materia, si è cercato di garantire politiche inclusive finalizzate a favorire tutto il bacino dei percettori di ammortizzatori in deroga”. Affermano i segretari generali Angelo Sposato, Paolo Tramonti e Santo Biondo.

“Nel limite delle risorse disponibili – continuano - per le politiche attive del lavoro si attiveranno per un periodo di sei mesi, percorsi di inclusione occupazionale per la maggior parte dei lavoratori mobilitati presenti nel bacino.”

A questo proposito Cgil Cisl Uil hanno proposto di utilizzare tutte le misure sulle politiche attive in considerazione “delle auspicabili ricadute del tavolo interdipartimentale già convocato dalla Regione per la programmazione degli interventi e delle attività da avviarsi nel breve periodo”.

I sindacati hanno rappresentato la necessità di politiche di crescita e di investimenti pubblici da parte del Governo nazionale per un piano organico di politiche per lo sviluppo occupazionale. Inoltre si è ribadita la necessità di strumenti universali ed efficaci a sostegno del reddito e della povertà per giovani e disoccupati, inoccupati non più rinviabile stante la drammaticità della crisi calabrese.

Cgil Cisl Uil ribadiscono, infine, l'urgenza di varare un piano straordinario per il lavoro e lo sviluppo regionale in grado di dare risposte sulla nuova occupazione, sulla stabilizzazione del precariato, sul contrasto al lavoro sommerso e sulla ricollocazione dei percettori di ammortizzatori sociali in deroga.