In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Deve spiare pena, ritorna in carcere 27enne

Vibo Valentia Cronaca

I carabinieri dell’aliquota operativa di Vibo Valentia hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Catanzaro nei confronti di Nicola Vittorio Drommi, 27enne pluripregiudicato di Nicotera, considerato contiguo alla consorteria di ’ndrangheta denominata “Mancuso di Limbadi”.

Il provvedimento scaturisce a seguito del ricorso promosso dal Procuratore della Repubblica Vibo Valentia avverso l’ordinanza emessa del 30 giugno dal gip del Tribunale di Vibo Valentia con la quale è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia.

Drommi, il 27 giugno 2016, mentre era sottoposto ai domiciliari a Nicotera, è stato stato arrestato unitamente alla propria madre dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Tropea, perché trovati in possesso di un revolver a sei colpi calibro 38 special marca “Smith & Wesson” pronto all’uso nonché di ulteriori 16 cartucce dello stesso calibro, tutto illegalmente detenuto.