In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Concluso il corso di orientamento per produttori, registi e operatori dell’audiovisivo

Calabria Spettacolo

Una due giorni organizzata dalla Fondazione Calabria Film Commission, il primo di una serie di incontri di formazione che la Fondazione ha in programma di organizzare.78 gli iscritti, giunti da tutta la Calabria, per partecipare alla full immersion condotta dalla produttrice Nadia Trevisan. Il ruolo del produttore; i finanziamenti pubblici e privati; i finanziamenti regionali, nazionali e internazionali; i corsi di formazione nazionale; dalla stesura del primo budget al consuntivo finale; le fasi di un film: sviluppo, produzione, distribuzione; come scegliere un progetto. Sono solo alcuni dei temi affrontati nella due giorni tenuta dalla docente Nadia Trevisan, produttrice cinematografica.

Un primo step per illustrare agli operatori del territorio le opportunità offerte dal settore cinematografico: “E' iniziata una nuova fase per la Film Commission calabrese - afferma il Direttore della Calabria Film Commission, Paride Leporace - con la prima formazione per produttori, registi e operatori dell’audiovisivo , che segue di poche ore l’annuncio delle prime quattro produzioni che grazie al bando LuCa a breve inizieranno a girare in Calabria, abbiamo avviato il processo che tende alla realizzazione di un articolato distretto industriale creativo regionale.”.

Il corso era finalizzato, anche, a preparare gli operatori locali ad un nuovo avviso pubblico finalizzato al sostegno di nuove produzioni cinematografiche intenzionate a realizzare i propri progetti in Calabria, la cui pubblicazione è prevista per i primi mesi del 2017. “Questa prima iniziativa mira alla formazione per i produttori e gli operatori locali - aggiunge il Presidente della Calabria Film Commission, Giuseppe Citrigno – dopo tanti anni di assoluto immobilismo, un evento che segna un primo passo per rilanciare la filiera produttiva del nostro territorio. Siamo lieti che la partecipazione sia stata ampia. Questo ci stimola a continuare su questa strada – conclude Citrigno-dopo questo primo corso ne seguiranno altri. Lo sforzo della Presidenza della Regione Calabria è proteso verso l’obiettivo di offrire nuove opportunità lavorative nel settore culturale, nella convinzione che “la cultura è sviluppo” non sia un mero slogan”.