In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

In scena al Rendano la commedia di Broadway con Ugo Pagliai e Paola Gassman

Cosenza Spettacolo

Gabriel Garko nella brillante commedia “Odio Amleto”, sarà la guest star del prossimo appuntamento della “Stagione Teatrale 2016/2017”. Sul palco del Teatro Rendano, domani venerdì 2 dicembre e sabato 3 dicembre, alle ore 20.30, protagonista l'affascinante divo italiano. Una divertente commedia prodotta dall’Isola Trovata, di Paul Rudnick, tradotta da Ilaria Staino, con l’adattamento e la regia di Alessandro Benvenuti, le scene e i costumi di Carlo De Marino.

La storia, di cui Garko ha acquistato i diritti dopo averla vista in America, rispecchia un po’ quella sua personale: un divo della tv (di nome Andrew Rally) che vuole cimentarsi, forse per la prima volta, in qualcosa di veramente importante dal punto di vista culturale, riscattandosi da quanti lo considerano solo “un tipo da fiction”. Gabriel dovrà “combattere” non solo col suo fantasma John Barrymore (leggendario attore che ha reso famoso nel mondo il ruolo di Amleto), ma anche con dei titani del teatro come Ugo Pagliai (nei panni di Barrymore), Paola Gassman (nei panni di Lillian Troy), e con dei giovani brillanti attori come Claudia Tosoni (Deirdre McDavey), Annalisa Favetti (Dantine) e Guglielmo Favilla (Gary).

Evento patrocinato dall’amministrazione comunale di Cosenza e organizzato da un gruppo di operatori del mondo dello spettacolo locale: Enzo Noce, Giuseppe Citrigno e Gianluigi Fabiano. Sul palco del Teatro A. Rendano 14 appuntamenti all’insegna del divertimento e del puro spettacolo. Prosa, commedie e tanta musica questi gli ingredienti del cartellone de “L’AltroTeatro”.Divertente commedia di Paul Rudnick, che porta in scena la storia di una star del piccolo schermo che, per rifarsi un look da attore impegnato, accetta di interpretare il personaggio shakespeariano in palcoscenico, ma spunta il fantasma del leggendario John Barrymore. Quando il protagonista riceverà la proposta di un nuovo ruolo importante in tv, con relativo compenso stellare e la prospettiva di una platea oceanica, si troverà a dover scegliere tra il nobile Shakespeare e la popolarità della televisione.

La commedia racconta la storia di Andrew Rally, giovane stella di una serie televisiva recentemente cancellata, appena arrivato in quello che sarà il suo nuovo appartamento a New York City. Rally, originario di Los Angeles, è scoraggiato dagli orpelli gotici della vecchia casa. Il fatto che l'appartamento apparteneva al leggendario attore John Barrymore, fa ben poco per dissolvere le riserve di Rally. Egli è doppiamente disturbato, dal momento che sta anche per interpretare sul palcoscenico la difficile parte di Amleto, il ruolo reso famoso da Barrymore, lontano dallo scintillio di Hollywood.

Rally e Dantine sono presto raggiunti dall' agente di Rally, Lillian Troy, e la sua fidanzata, Deirdre McDavey. Troy, molti anni fa, ha avuto un breve flirt con Barrymore in questo appartamento. Eccitata, Dantine sostiene che lei è in grado di comunicare con gli spiriti dei defunti e suggerisce di convocare Barrymore per verificare l'affermazione di Lillian. Incoraggiato da Deirdre, Dantine inizia la seduta. Andrew viene incoraggiato a formulare una domanda da fare Barrymore, forse qualche consiglio per interpretare il ruolo di Amleto. Ma quando Andrew grida "Odio Amleto!" un fulmine illumina la stanza, gettando brevemente l'ombra del profilo di un uomo sul muro.