In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Il Comitato regionale di “Fare con Tosi” dice “Sì” al referendum

Calabria Attualità

A pochi giorni dal voto sul referendum costituzionale, il Comitato regionale per il SI del movimento Fare con Tosi, presieduto da Franco Massara e composto dal cardiologo Cesare Bianco, dall'ingegnere Basilio Valente, dall'avvocato Renato Bellofiore e dal dottor Carmelo Nocera, invita tutti i cittadini calabresi a votare per il SI.

“Quello che ci spinge a questo appello – sostiene il Comitato Regionale per il Sì - è la nostra convinzione che, in un periodo così delicato per la nostra economica, ci vuole grande senso di responsabilità per evitare una futura instabilità politica che influirebbe negativamente sulla già precaria situazione economica nazionale! Dopo anni di buio, mentre il Paese tenta di uscire da una grave crisi economica, con riforme che garantiscono la governabilità, riducendo gli sprechi della pubblica amministrazione, riducendo la burocrazia, ci sono forze che si oppongono alla stabilità e alle riforme solo per mantenere uno "status quo" del quale però tutti si lamentano!”

Fare con Tosi, con tutti gli iscritti e i dirigenti calabresi “è consapevole – afferma - delle gravissime conseguenze che deriverebbero da una vittoria del NO, per il nostro futuro politico ed economico, e per quanto già detto, riconferma il proprio SI al referendum, convinto che i cittadini calabresi votino con il cervello, lasciando la pancia ai populisti, ai qualunquisti e agli sfasciatori di turno!”

“Votando "SI" – concludono - si fanno gli interessi dell'intera Italia, si garantisce Governabilità e quindi Stabilità politica con effetti positivi sulla intera economica nazionale, oltre che maggiori investimenti privati sui titoli nazionali e procedure più snelle per gli amministratori che, con fatica e responsabilità, cercano di rispondere velocemente e positivamente alle esigenze dei singoli cittadini".