In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Cosenza, nasce l’associazione Uci

Cosenza Attualità

L’Unione consumatori italiani (Uci) Onlus, è un’associazione non lucrativa nata con l’obiettivo di essere al servizio dei cittadini – consumatori per difendere tutti i loro interessi e i diritti fondamentali, soprattutto in vista della crescente complessità dei mercati in cui l’utente spesso vulnerabile si trova ad operare. “L’associazione Uci - spiega il presidente Luigi de Novellispresente su quasi tutto il territorio nazionale, in particolare in Calabria prende il via con le due sedi “cosentine”, quella di Rossano (Calabria Ionica) sita in Viale Margherita n. 194, e quella di Cosenza (Calabria Tirrenica) sita in Corso Luigi Fera n. 152.

L’Associazione fornisce informazioni, assistenza e consulenze di tipo legale, fiscale e tecnico, non limitandosi esclusivamente all’offerta di servizi. Scopo ulteriore e dichiarato di Uci Calabria è quello di offrire un contributo attivo alla crescita del territorio, denunciando ogni forma di vessazione a carico del cittadino - consumatore, fenomeno tanto più frequente in una regione come la Calabria, nella quale la tutela del soggetto debole non sembra essere una priorità delle amministrazioni pubbliche.

La necessità di un impegno ulteriore nel territorio calabrese è sempre più evidente. E’ inaccettabile che una regione come la Calabria, con un territorio storicamente e naturalmente ricchissimo, risulti oggi agli ultimissimi posti nelle classifiche riguardanti la qualità della vita del cittadino, pregiudicandone ulteriormente un’immagine già immeritatamente pessima. La nostra regione – rimarca il presidente De Novellis -è martoriata su ogni fronte, dalle strade semi-distrutte ai ponti pericolanti, dai rifiuti radioattivi alle acque inquinate, dagli abusi edilizi alla povertà dilagante.

“In contesto come questo il cittadino - consumatore è ancora considerato come un animale da allevamento, ingabbiato, troppo spesso vittima del giogo imposto da un sistema inefficiente e corrotto. Uci Calabria, lungi dall’essere considerato un soggetto politico, oggi si propone, forte delle competenze e della passione disinteressata dei suoi membri, in qualità di difensore dei diritti del cittadino - consumatore calabrese nei confronti di qualunque soggetto, pubblico e privato, inteso ad agire in violazione degli stessi”.