In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Cosenza. Presentazione de “La Croce di Nazhim Kalim Dakota Abshu”

Cosenza Attualità

Il 30 Novembre alle 18 presso la Libreria Mondadori, in piazza 11 Settembre, si terrà la presentazione della Cartella-Video “La Croce di Nazhim Kalim Dakota Abshu” di Pierfranco Bruni e Stefania Romito, basata su uno studio effettuato dal Centro Studi e Ricerche “Francesco Grisi” che è parte integrante del progetto Etnie Minoranze Storiche del Mibact, curato da Bruni.

Nel corso dell’incontro verranno affrontate le tematiche principali della poetica di Nazhim Kalim Dakota Abshu, un poeta tunisino che ha saputo creare un ipotetico ponte ideologico tra la spiritualità islamica e quella occidentale intrecciando il misticismo ascetico della tradizione dei sufi con la fede cristiana.

Il fulcro della sua poetica è la figura di Cristo e la Croce. Croce che in Abshu non simboleggia esclusivamente la sofferenza di Cristo sulla Croce, ma anche la sofferenza dell’uomo sulla Terra. Il panteismo ascetico dei dervisci danzanti costituisce il fondamento della sua spiritualità poetica indirizzata alla costante ricerca di Cristo nelle Bellezze del Creato e al rinvenimento dell’Amore assoluto e del senso della vita stessa in una condizione di povertà estrema, contraddistinta dal totale rifiuto della materialità terrena.

Durante l’evento verrà mostrato il Video, a cura di Stefania Romito, "Mediterraneo. La poesia", che evidenzia le tematiche di base della spiritualità di Nazhim Kalim Dakota Abshu attraverso la recitazione di otto delle sue poesie eseguite, in maniera alternata, da Pierfranco Bruni e Stefania Romito.

Le otto poesie recitate sono incluse nel libro “La Croce” di Pierfranco Bruni, che ne raccoglie in totale tredici, tutte dedicate al tema della Croce e della Cristianità. L'intreccio tra il senso del mistero, e una fede che si fa rivelazione costante, si dipana in un lirico incontro tra lingua, suono e ritmo capace di restituire le dimensioni più profonde della riflessione poetica sul divino e l'umano.

https://www.youtube.com/watch?v=UtvynsDgYjw