In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Arpacal: proseguono le riunioni per la contrattazione decentrata

Calabria Attualità

Continuano le sedute di contrattazione decentrata per il personale dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Calabria. Proseguendo nell’agenda di incontri concordata con le Organizzazioni Sindacali, il Commissario dell’Arpacal, Maria Francesca Gatto, ha presieduto nei giorni scorsi due sedute di contrattazione, una per l’area dirigenziale ed una per quella del comparto, con l’intento di giungere quanto prima alla stipula degli accordi che sono considerati parte essenziale per garantire la qualità del lavoro dei dipendenti dell’Agenzia ambientale calabrese.

Le riunioni hanno visto la partecipazione, per la parte pubblica accanto al commissario Gatto, della dr.ssa Silvana Naccarato e dei dirigenti Nicolace, Vottari, De Sensi. Alla prima riunione dedicata al personale dirigenziale, per la parte sindacale hanno partecipato: Angela Bruna Cardile (Fp-Cgil), Antonio Bevacqua (Cisl-Fp), Walter Tallerico (Fedir Sanità), Robert Tenuta e Teresa Oranges (Anaoo – Snabi), Bruno Ferraro (Federazione Nazionale Anpo – nuova ascoti – fials medici).

Dopo un’approfondita discussione, le parti sono giunte all’accordo per la ripartizione ai dirigenti aventi diritto delle spettanze riferite alle annualità di contrattazione 2007 e 2008. L’impegno delle parti, quindi, prosegue con la contrattazione della dirigenza per le restanti annualità, con l’obiettivo finale di giungere ad un contratto decentrato sia di parte economica e sia normativa. Relativamente a quella del comparto, erano presenti le sigle Cisl-Fp (Antonio Bevacqua e Alessandra Ripepe), Fials (Bruno Ferraro), Uil-Fpl (Nino Critelli e Pietro Capone) e la Rsu (il coordinatore Francesco Iuliano ed i componenti Pasquale Cimino, Michele Romeo e Giuseppe Serratore).

A conclusione di questa riunione dedicata al comparto, si è unanimemente deciso di proseguire nell’approfondimento degli istituti delle posizioni organizzative e delle progressioni economiche orizzontali, nonché di accertare le economie delle annualità passate. Tutto ciò per giungere alla firma del contratto decentrato integrativo per le annualità 2015 e 2016.