In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Lo chef Luca Abbruzzino approda a Dubai

Calabria Tempo Libero

Una passione e una bravura che gli hanno permesso di girare il mondo e di ottenere già tantissimi e importanti riconoscimenti, tra i più recenti, finalista del San Pellegrino Young Chef 2015 e miglior giovane chef dell'anno per la Guida L'Espresso 2016. Lui è Luca Abbruzzino; giovane cuoco calabrese, figlio d'arte, neanche un quarto di secolo alle spalle e con tanta strada percorsa nel suo breve e spumeggiante cammino.

Luca è appena rientrato da Dubai dove ha partecipato all'ottava edizione dell'Italian Cuisine World Summit: l'evento di promozione della cucina e dei prodotti italiani più importante organizzato fuori dall'Italia. Ogni anno più di 30 chef stellati italiani sono i protagonisti di un vero e proprio summit che racchiude il meglio della cultura culinaria del Bel Paese.

L'idea è quella di promuovere l'autentica cucina italiana, moderna e tradizionale, e i prodotti caratteristici del territorio, attraverso i migliori chefs italiani. Il menù proposto dal giovane Abbruzzino? Una vera esplosione di sapori e colori calabresi: dal riso di Sibari con cipolla di Tropea, liquirizia di Rossano, su fondo di maialino nero e tartufo, al carpaccio di carne podolica con crema di frutti di mare e fondo di alghe. Senza dimenticare il dolce con una composizione speciale a base di mandorle, carote e pesca.

Luca, molto legato alla famiglia e alla sua Terra, nonostante le tante proposte e gli innumerevoli successi, non abbandona la sua Calabria. La sua volontà è quella di viaggiare alla ricerca di nuove ispirazioni, senza dimenticare la tradizione. Intuito, consapevolezza e un pizzico di azzardo da mettere presto nuovamente in azione dietro i fornelli del ristorante di famiglia di Catanzaro che a breve riaprirà, metà dicembre, con un particolare restyling ma con l'eccellenza di sempre.