In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

La Calabria seconda regione d’Italia per case sfitte

Calabria Attualità

La Calabria è la seconda regione italiana con più case vuote (38,74% per 481.741 abitazioni non occupate), con una concentrazione maggiore nelle province di Crotone (4° posto nazionale e 1° regionale con il 46,67% e 55.735 case vuote), seguita da Cosenza (2° posto regionale con il 41,03% e 198.166 case vuote) e Vibo Valentia (3° posto regionale con il 40,14% e 41.784 case vuote).

È quanto emerge da un’analisi effettuata da una nota rete immobiliare che fa presente come molte delle abitazioni non occupate siano anche in provincia di Catanzaro (35,92% con 78.997 case vuote) e Reggio Calabria (33,74% con 107.059 case vuote).

Per quanto riguarda invece i grandi comuni, Reggio Calabria è la seconda città italiana con la maggior concentrazione di case non abitate (27,3% e 26.214 immobili vuoti), preceduta solo da Ravenna (28,37% e 27.118 immobili vuoti).

Se guardiamo alle altre grandi città, quelle con più abitazioni vuote sono in Emilia Romagna, Sicilia e Puglia. In Emilia spiccano, oltre a Ravenna, Modena (4° posto con il 17.9%) e Parma (8° posto con il 14,3%) mentre, in Sicilia, Catania (3° posto, 19,7% e 28.567 case vuote), Messina (5° posto con il 15,8%) e Palermo (7° posto, 14,3% e 40.946 abitazioni non occupate).

Fra le prime dieci città ci sono anche Brescia (6° posto con il 14,7%) e le pugliesi Taranto (9° posto con il 13,6%) e Bari (10° posto con il 12,9%).

Il livello massimo di occupazione degli immobili si raggiunge ancora una volta nei centri metropolitani come Milano (terzultima con il 5,8% e 37.073 case), Napoli (penultima con il 3,9%) e Firenze (ultima con il 3%). In Italia sono oltre 7 milioni e 38 mila le case non occupate (22,5% del totale) con, dunque, una concentrazione maggiore in regioni del Sud.