In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Le porte dello Stadio Ezio Scida si aprono ai bambini delle scuole cittadine

Crotone Sport

“La serie “A” è un sogno. E noi vogliamo che questo sogno sia condiviso da tutti, soprattutto dai bambini” dichiara l’assessore allo Sport Giuseppe Frisenda.

“Abbiamo inteso condividere con la società F.C. Crotone la promozione di una iniziativa tesa a far vivere da protagonisti ai bambini delle scuole il sogno che la nostra città di appresta a vivere, ovvero il campionato di calcio della massima serie.”

Periodicamente, in accordo con la società F.C., bambini delle scuole elementari e delle medie saranno ospiti sugli spalti dello Stadio “Ezio Scida” per assistere alle partite casalinghe del Crotone .

Ma l’iniziativa promossa dall’amministrazione Pugliese e curata dall’assessorato allo Sport non si ferma solo ai ragazzi delle scuole.

“Nella nostra città il movimento sportivo è particolarmente vivace. E’ giusto che gli atleti che praticano numerose discipline sportive si incontrino con lo sport che in questo momento regala la massima vetrina nazionale alla nostra città” aggiunge l’assessore Frisenda.

L’assessorato al riguardo ha scritto al CONI provinciale chiedendo di coinvolgere le società sportive nell’iniziativa.

“Sarà un modo oltre che socializzare il valore comune dello sport, di ringraziare tanti atleti che praticano attività sportive a torto considerate minori e che regalano tante soddisfazioni alla nostra città” aggiunge l’assessore.

“Sarà bellissimo vedere sugli spalti del glorioso Ezio Scida tanti atleti con le loro divise sociali stringersi intorno alla comune passione rossoblù e soprattutto vedere la gioia e l’emozione dei bambini, perché gli stadi debbono essere luoghi di festa” prosegue l’assessore allo Sport.

“Ringrazio la società ed il presidente Vrenna per la sensibilità con la quale ha accolto la nostra iniziativa. Adesso è il momento di stringersi intorno alla squadra” conclude l’assessore Frisenda.