In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Pallavolo. We Car sconfitta nella prima giornata di campionato

Crotone Sport

La prima giornata di campionato della Wecar Crotone non inizia con il piede giusto, ma solo per il risultato sul campo in quanto a Paola la squadra di mister Calabrò molto rinforzata dallo scorso anno ha reso la vita dura alla squadra guidata da mister Asteriti che, grazie all’inserimento delle ultime arrivate Gambuzza e Rende, ha sicuramente migliorato il tasso tecnico ma che deve ancora crescere in continuità.

Infatti a Paola si è vista una Wecar a tratti incontenibile che ha messo sovente in difficoltà la squadra locale che vantava tra le proprie file la ex brasiliana del Palmi Cavalcante sulla quale la società pitagorica ha effettuato un ricorso avverso la posizione tesserativa, facendo sospendere l’omologa della gara in attesa delle dovute indagini.

Mister Asteriti schiera dall’inizio Braichuk e Cesario in banda ad assicurare la ricezione insieme al libero Cosentino, schiera al centro Gambuzza e Scida e opposto Reale in diagonale con Pioli in regia, dall’altra parte Raschella e Cavalcante, ben servita dalla regista paolana mettono in crisi la difesa del Crotone che spesso si fa trovare impreparata.

La giornata sotto tono di Cosentino, fa saltare i piani tattici, la gara diventa equilibrata a metà set dove la Wecar rimonta da 20-14 a 2-19 ma la classe cristallina della Cavalcante mette il risultato al sicuro con i suoi 20 punti finali sarà la match winner dell’incontro.

Al cambio campo il tecnico pitagorico chiede più incisività in battuta, Braichuk diventa imprendibile in attacco ed in battuta dove piazza 3 ace ogni rotazione che fanno rinascere il Crotone, che provano con Gambuzza e Scidadi trovare altri varchi in difesa.

La partita è calda il pubblico sugli spalti si diverte a tifare, una declina di tifosi giunti da Crotone apprezzano la grinta e la voglia delle ragazze che hanno di non mollare, il set in equilibrio viene sempre spaccato dalle schiacciate di Cavalcante e Raschellà che piazzano chirurgicamente alcuni palloni e portano a casa il set.

2-0: mister Asteriti esclude dal gioco Cosentino, rilevata da Ferrero che, grazie alla sua duttilità, riveste il ruolo di libero con buoni risultati, purtroppo nelle file del Crotone Cesario accusa un black out: Reale non trova soluzioni positive e il Crotone si arrende allo strapotere di questa squadra paolana che mostra di avere le carte in regola per un disputare un ottimo campionato.

“Dispiace aver iniziato con una sconfitta, ma – afferma mister Asteriti - posso affermare di aver incontrato in trasferta la migliore squadra del nostro girone e dove a sprazzi abbiamo giocato alla pari, poi però l’esperienza ed un tasso tecnico diverso ha fatto la differenza. Da martedì penseremo alla prossima in casa contro lo Spezzano”.