In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Il coordinamento provinciale Telethon Crotone e Jonio cosentino a Venezia

Calabria Sanità

Presso la splendida cornice dell’arsenale di Venezia, si è rinnovato l’appuntamento annuale dei Coordinatori dei volontari che a dicembre e a maggio scendono in piazza per donare il loro tempo alla missione della Fondazione Telethon. Giunta alla IX edizione, quest’anno l’evento è stato ospitato dalla Marina militare, importante alleato di Telethon da oltre due anni, nella prestigiosa cornice dell’arsenale di Venezia.

A rappresentare la provincia di Crotone e lo Jonio cosentino il coordinatore Raffaele Marasco il quale, anche per il 2015, grazie all’impegno di tutti i volontari del Coordinamento, ha raccolto oltre 40mila euro. Mentre la raccolta di tutti i coordinamenti nazionali quest’anno ha superato il record in assoluto ed è stato consegnato ai coordinatori, da parte del vice presidente Omero Toso, l’assegno di € 1.648.000,25.

I volontari presenti sulle piazze italiane tra la Maratona di Dicembre e la Campagna di Primavera a Maggio 2015 sono stati oltre 10000 con 2700 punti di raccolta, un grande risultato, ha aggiunto il vice Presidente, ringraziando soprattutto i volontari impegnati nella raccolta fondi. La convention è un momento di incontro, formazione e motivazione dei Coordinatori Provinciali, volontari che dedicano le proprie conoscenze, competenze e tempo a favore della missione Telethon durante tutto l’anno. I coordinatori hanno il compito di costruire e gestire una squadra di volontari per la promozione di iniziative di raccolta fondi e sensibilizzazione locale nella provincia di propria competenza.

Ad introdurre i lavori della IX Convention e a fare gli onori di casa Marcello Bernard contrammiraglio comandante dell’Istituto studi militari marittimi di Venezia. Il saluto ai coordinatori e volontari da parte del vice Presidente Omero Toso, seguito dalla relazione di Francesca Pasinelli direttore generale della Fondazione Telethon la quale ha illustrato le promesse che Telethon ha mantenuto con i pazienti e con i donatori e le speranze future alla luce dei nuovi risultati della ricerca.

Emozionante l’intervento di Carlo Dettori, paziente talassemico sottoposto al primo trial clinico il quale ha portato la sua testimonianza affermando come ormai la talessemia e la terapia genica siano una speranza concreta. Durante il corso della Convention sono state illustrate le nuove iniziative della prossima Maratona che quest’anno vedranno i volontari in piazza nei giorni 16-17 e 18 dicembre mentre la settima precedente su tutte le reti Rai ci saranno diversi programmi ‘’ Telethonizzati ‘’. Siamo pronti, dice il coordinatore provinciale Raffaele Marasco, ad affrontare anche questa sfida e sono sicuro, aggiunge, che anche quest’anno i donatori calabresi e i volontari sapranno essere generosi e all’altezza del compito che li attende.