In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Ripartono le attività delle Fattorie didattiche di APZ Calabria

Calabria Attualità

Dopo l’apertura dell’anno scolastico, c’è un’altra scuola un po’ speciale che riparte: è quella delle Fattorie didattiche aderenti alla rete dell’APZ Calabria/Bioagrizoo: aziende agricole, zootecniche e agrituristiche che si propongono come vere e proprie scuole a cielo aperto. Le fattorie didattiche aderenti sono alcune aziende agricole ed agriturismi del crotonese che ospitano attività didattiche nel campo dell’educazione alimentare, dell’agricoltura e dell’ambiente per offrire ai bambini e ai ragazzi delle scuole elementari e medie l’opportunità di vedere e vivere da vicino la natura e il mondo agricolo.

Ad oggi diversi sono gli Istituti scolastici e le aziende che hanno aderito. Per i responsabili “attraverso il progetto delle Fattorie didattiche centinaia di bambini, ragazzi e famiglie intere avranno la preziosa opportunità di entrare in contatto con chi ogni giorno lavora in agricoltura e nell’allevamento”.

“Educare all’alimentazione buona, sana e genuina del nostro territorio è il primo passo per valorizzare le ricchezze dei prodotti tipici e far scoprire gli antichi saperi e sapori delle nostre eccellenze del territorio”. I docenti hanno ampia scelta: dalla vite al vino, dall’olivo all’olio, dalle api al miele, dal latte al formaggio, dal grano al pane; dalla gestione degli allevamenti alla cura degli animali, e poi temi naturalistici alla scoperta della vita nel prato, nel cespuglio, nel bosco, nella palude, al cambiare delle stagioni. Sono previsti anche “laboratori didattici” che danno ai ragazzi l’opportunità di sperimentare “dal vivo” quanto gli viene spiegato e mostrato, e degustazioni guidate che insegnano a riconoscere qualità e difetti degli alimenti. Per tutti coloro i quali fossero interessati ad avere informazioni potranno scrivere ad Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .