In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Idm, consulta Giovanile: un ponte tra giovani e politica

Calabria Politica

"In questi giorni i giovani IdM, con una lettera indirizzata ai vertici delle amministrazioni comunali di Castrolibero, Rende e Cosenza, hanno reso ufficiale il loro impegno politico affinché, in questi tre comuni, venga istituita la consulta giovanile: mezzo indispensabile per avvicinare le amministrazioni al mondo dei giovani e viceversa".

E' quanto scrivono Fabrizio Perna, segretario regionale, Maria Concetta Filippelli, responsabile regionale comunicazione, Andrea Carino Responsabile cittadino Castrolibero- IdM Giovani.

"La Consulta Giovanile - continua la nota - è un organo consultivo del Comune e consentirà ai giovani di partecipare attivamente alla vita civica della città. Costituisce quindi un’importante iniziativa che renderà parte attiva proprio le nuove generazioni. La funzione ultima della consulta giovanile è infatti proprio quella di farsi da portavoce dei giovani presso le istituzioni cittadine. E’ un organo apolitico, laico e super partes, a cui potranno aderire quindi tutti i giovani. Costituirà un luogo di confronto per tutte le realtà e le associazioni già presenti sul territorio e faciliterà la comunicazione con le consulte giovanili di altri comuni Calabresi e con la consulta giovanile regionale".

"Grazie all’istituzione di questo organo - proseguono - si potranno realizzare diverse iniziative e attività di crescita culturale, progettate ad hoc per i cittadini più giovani. Nella lettera si legge testualmente: “Affinché nel nostro paese possa crescere e svilupparsi sempre più un senso di appartenenza alla comunità ed al territorio, è indispensabile che i primi protagonisti della vita civica e sociale siano i giovani come noi ….”; con tale nota i giovani IdM, affermano, quindi, il loro chiaro intento: creare uno strumento che funge da tramite e che avvicini la politica al mondo dei giovani. Sarà uno strumento fondamentale che avrà una doppia funzione: ci permetterà, infatti, di creare un punto di incontro e di confronto tra i giovani e le istituzioni cittadine e, allo stesso tempo, creerà uno spazio operativo, che solleciti, favorisca e coordini la progettazione e realizzazione delle iniziative che, i giovani coinvolti, vorranno proporre per loro stessi e per l’intero territorio".

"Lo scopo - ribadiscono i giovani IdM - è quello di attivare questo servizio proprio in un momento come questo, in cui la realtà giovanile è in continua trasformazione e le problematiche che la riguardano sono molteplici e complesse. L’attuazione di questa proposta, costituirebbe il compimento di uno dei principali obiettivi della sezione Giovani del movimento Italia del Meridione: avvicinare i giovani alla politica e dare voce alle loro speranze di un futuro migliore. Rimane solo da chiedersi quando e se mai verrà approvata e istituita questa iniziativa".