In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Regione, Esposito e Polimeni sul Premio Rotella a Venezia

Calabria Attualità

Sabato 3 settembre presso l'Hotel Centurion di Venezia, nell'ambito della Mostra Internazionale del Cinema, è stato consegnato il Premio Rotella, giunto alla 16esima edizione, all'attore James Franco, per il film "In Dobious Battle", ed il premio produzione ad Andrea Iervolino per la medesima opera cinematografica.

La giuria, composta da Rocco Guglielmo, Presidente della Fondazione Mimmo Rotella, da Piero Mascitti, ideatore del Premio e direttore della Fondazione, da Manuela Cacciamani, nota produttrice, da Olga Strada, Direttore dell'Istituto Italiano di Cultura a Mosca, da Gianvito e Alessandro Casadonte, rispettivamente direttore artistico e produttore del premio.

A tale importante manifestazione hanno preso parte anche Baldo Esposito, in rappresentanza del Consiglio regionale della Calabria, ed il Consigliere Marco Polimeni, in rappresentanza dell'Amministrazione Provinciale di Catanzaro, i quali, nell'apprezzare l'importanza dell'iniziativa, hanno colto l'occasione per profondere un messaggio positivo delle istituzioni calabresi, anche su un palcoscenico internazionale come quello di Venezia.

"La presenza delle istituzioni in un contesto simile diventa doverosa in quanto rende omaggio ad un figlio illustre della Calabria e di Catanzaro, come il maestro Mimmo Rotella" - hanno dichiarato Esposito e Polimeni - la cui opera artistica ha preso fortemente spunto dal cinema. Affiancare il nome del nostro celebre conterraneo ai protagonisti del jet set mondiale - continuano - serve a tramandare i messaggi dell'operato dell'artista oltreché a tenere sempre vivo il suo ricordo. Pertanto, raccontare al mondo delle gesta artistiche di Rotella - affermano ancora i due rappresentanti istituzionali - si trasforma in una imperdibile occasione di positivo marketing territoriale, azioni che le nostre istituzioni dovrebbero moltiplicare al fine di veicolare tramite l'arte, la cultura e lo spettacolo il messaggio positivo della Calabria.

"Affermiamo ancora con maggiore convinzione - concludono - che bisognerà rilanciare e perseguire con tenacia l'idea di "Catanzaro, città di Mimmo Rotella".