In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Iniziativa di Unindustria Calabria per le popolazioni colpite dal sisma

Calabria Attualità

"Unindustria Calabria è a fianco delle popolazioni e dei territori del Centro Italia colpiti dal grave sisma di queste ore e stiamo seguendo con grande attenzione e preoccupazione il drammatico evolversi della situazione". E' quanto ha dichiarato il presidente Natale Mazzuca esprimendo i sentimenti degli imprenditori calabresi.

"In questa fase di grande emergenza - ha proseguito il presidente di Unindustria Calabria - occorre essere vicini alle popolazioni, alle istituzioni coinvolte e alle imprese che sappiamo essere presenti nei centri colpiti dal sisma. Già nelle ore immediatamente successive al terremoto del 24 agosto, il Presidente Boccia ha manifestato la volontà di Confindustria di promuovere una iniziativa di concreto sostegno alle popolazioni colpite dal sisma. Si è convenuto, quindi, con le Organizzazioni sindacali, Cgil, CISL e UIL di avviare una raccolta fondi a favore delle popolazioni colpite dal terremoto, come solitamente avviene in queste drammatiche e tragiche circostanze".

"In perfetta sintonia con l'iniziativa nazionale - ha proseguito il presidente degli industriali calabresi Mazzuca - stiamo definendo gli aspetti operativi della raccolta a livello locale. A breve saremo in grado di fornire tutte le informazioni utili per consentire che i contributi affluiscano, quanto più rapidamente possibile, su un conto corrente bancario dedicato". "L'effettiva destinazione delle somme raccolte su tutto il territorio nazionale - ha concluso il presidente di Unindustria Calabria Natale Mazzuca - sarà decisa in un secondo momento, in ragione dell'ammontare delle donazioni e delle necessità che verranno rappresentate anche dalle istituzioni locali".

In aggiunta alla raccolta fondi, Confindustria ha attivato presso la propria sede di Roma una Unità di coordinamento con le sedi dei territori interessati in maniera tale da poter intraprendere ulteriori iniziative a sostegno delle popolazioni colpite, anche in virtù della esperienza maturata dalla task force di Piccola Industria Confindustria Marche che aveva avviato un rapporto di collaborazione con la Protezione Civile, con il progetto “P.G.E. – programma gestione emergenze”.