In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Nuove rotte per la Calabria, Regione stanzia 11mln e cerca compagnie aeree

Calabria Trasporti

Su proposta del Presidente Oliverio, la Giunta regionale della Calabria ha approvato lo scorso 8 agosto la delibera con cui stanzia 11 milioni di euro per il consolidamento e l’attivazione di nuove rotte aeree da e per gli aeroporti calabresi.


Sarà così richiesto alle società di gestione degli scali regionali di indicare delle possibili rotte in modo che possa essere poi pubblicata, entro la fine del mese, una manifestazione d’interesse destinata alle compagnie aeree che vogliono accedere ai benefici messi in campo dall’Amministrazione regionale.

Oliverio ha partecipato, in tal senso, agli incontri che si sono tenuti nei mesi scorsi presso il Ministero dei Trasporti con il titolare del dicastero, Graziano Delrio, i rappresentanti di Ryanair, il Presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini ed i Presidenti delle Regioni Calabria, Abruzzo e Sardegna interessate dalla presenza di aeroporti minori.

“Bisogna dare atto al ministro Delrio - ha affermato il governatore - di avere accolto le nostre proposte e confermato l'impegno a rivedere l’aumento delle tasse addizionali sui biglietti aerei varato a fine anno con l’obiettivo di ridurre al minimo gli effetti ed a rivisitare le Linee-Guida relative agli accordi di incentivazione tra linee aeree ed aeroporti. I rappresentanti di Ryanair hanno apprezzato l’impostazione del ministro confermando che le modifiche avrebbero consentito una diversa valutazione degli investimenti negli aeroporti minori”.

Oggi che tutto ciò è stato acquisito, Oliverio ha scritto ai responsabili di diverse compagnie, a partire da quello commerciale per l'Italia della Ryanair, Alborante, preannunciando la pubblicazione nei prossimi giorni di una manifestazione di interesse deliberata dalla Giunta Regionale, richiamando i contenuti dell’incontro e gli impegni assunti in sede ministeriale.

Il governatore afferma poi di aver informato le diverse compagnie della decisione adottata dalla Commissione Europea di autorizzare il finanziamento per la realizzazione della nuova aerostazione di Lamezia Terme, per un investimento complessivo di circa 50 milioni, e che prevede la costruzione di un nuovo edificio con una superficie totale di circa 24 mila mq. che consentirà alla nuova aerostazione di sostenere a regime un traffico di circa 3,5 milioni di passeggeri annui, secondo le nuove regole comunitarie.

"Il nostro obiettivo - ha detto Oliverio - è quello di rilanciare l'intero sistema aeroportuale calabrese attraverso investimenti mirati all'ammodernamento e al potenziamento dell'aeroporto internazionale di Lamezia e all'adeguamento e potenziamento degli aeroporti nazionali di Reggio Calabria e di Crotone al fine di favorire la mobilità, lo sviluppo turistico e la capacità attrattiva del nostro territorio. La facilitazione dell'accesso e della mobilità verso e dalla nostra regione è una condizione determinante per consentire il pieno dispiegarsi delle potenzialità della nostra terra”.

“Per questo - ha concluso il Presidente della Giunta regionale - abbiamo difeso strenuamente i nostri aeroporti e intendiamo investire per potenziarli e rilanciarli. L'investimento in nuove rotte va in questa direzione."