In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Presentate le opportunità offerte dal PSR Calabria 2014/2020

Calabria Attualità

Sono stati presentati questa mattina, nella sala “Verde della Cittadella regionale, dal Presidente della Regione Mario Oliverio, dal Consigliere delegato all’Agricoltura Mauro D’Acri, dal Dirigente Generale del Dipartimento Agricoltura Carmelo Salvino e dall’Autorità di Gestione del PSR Calabria Alessandro Zanfino, i pre-bandi del Programma di sviluppo rurale della Calabria 2014/2020, che saranno rivolti agli Enti pubblici. Si tratta di opportunità sia per i piccoli che per i grandi agglomerati- informa un comunicato dell’Ufficio Stampa della Giunta- , mirate al potenziamento ed al miglioramento dell'offerta infrastrutturale locale, a servizio dell'agricoltura e dei servizi comunali di base.

I bandi in questione, che saranno pubblicati nel mese di settembre, si riferiscono alle misure del PSR che sostengono la redazione dei PSC, i Piani di sviluppo comunali (7.1.1), dei piani di tutela e gestione dei siti Natura 2000 (7.1.2), degli investimenti in infrastrutture (4.3.1) e degli investimenti di prevenzione delle conseguenze degli eventi alluvionali (5.1.1 rivolta ai Consorzi di bonifica). Le prime due misure citate, dopo la redazione dei relativi piani, potranno attivare a loro volta una serie di misure mirate alla creazione ed al miglioramento dei servizi di base nelle aree rurali, come la crescita digitale, la produzione di energia da fonti rinnovabili, gli interventi di tutela e valorizzazione del patrimonio boschivo, di salvaguardia della biodiversità delle aree protette e dei siti Natura 2000.Complessivamente, tra bandi in pubblicazione e misure da attivare successivamente, saranno impegnate risorse pari a 76 Milioni di Euro.

“Il metodo giusto – ha sottolineato il Presidente Oliverio – è quello di un governo partecipato delle risorse comunitarie. I Comuni sono soggetti fondamentali affinché le risorse vengano spese e spese bene, ovvero per creare sviluppo. Questi pre- bandi del PSR danno la possibilità, fino alla pubblicazione, di acquisire le conoscenze necessarie sulle opportunità offerte e sulle modalità di utilizzo dei fondi FEASR, ma anche di fare eventuali osservazioni rispetto ai contenuti. Il tempo che abbiamo impiegato per programmare le risorse era necessario per fare una pianificazione di qualità.

“Il tutto sarà facilitato dalle procedure totalmente digitalizzate – ha precisato Oliverio – che garantiscono trasparenza e celerità e bandiscono la discrezionalità. Per interventi di miglioramento infrastrutturale nelle zone rurali – ha sottolineato – consiglio fortemente forme di associazionismo dei Comuni, in una logica comprensoriale, che riceverà premialità e maggiore considerazione. Il nostro obiettivo è quello di curare sinergicamente un patrimonio rurale che altrimenti si dilapiderebbe”. Il Presidente della Regione ha esortato poi gli amministratori e i Consorzi ad effettuare una sorta di censimento delle infrastrutture rurali, dal quale estrapolare poi le priorità per richiedere i finanziamenti regionali, ricordando l’importanza dell’interazione tra diversi fondi, e l’apporto di nuove risorse sbloccate e messe al servizio dello sviluppo della Calabria. In conclusione, Oliverio ha ringraziato gli amministratori per la loro massiccia presenza in Cittadella, il 5 agosto, ed ha toccato tematiche della massima rilevanza per tutto il territorio calabrese, quali lo sblocco di numerose incompiute infrastrutturali, l’importanza della differenziata nella gestione dei rifiuti, l’apporto della nuova legge urbanistica e del QTRP.

Gli Enti pubblici possono consultare il sito internet www.calabriapsr.it e scrivere all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per qualunque informazione o contributo.