In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Oliverio: “Su Psr Guccione avrebbe fatto bene a informarsi ”

Calabria Attualità

Riceviamo e pubblichiamo la risposta del Presidente della Regione Mario Oliverio al Consigliere Carlo Guccione in merito all’operatività dei bandi a investimento del PSR Calabria 2014/2020:

“Per evitare di incorrere in problematiche ed errori, e dare vita ad inutili confusioni, il Consigliere Guccione avrebbe fatto bene a informarsi sulla reale situazione dei bandi a investimento del PSR Calabria. Magari sarebbe bastata anche solo una telefonata per evitare l’inutile canea, che è stata alimentata dal suo intervento.

La Regione Calabria, rispetto al passato, ha deciso di concedere novanta giorni di tempo per la presentazione delle domande di aiuto a valere sul PSR, con criteri di selezione, snodo fondamentale per l’elaborazione dei progetti, pubblicati già nello scorso mese di febbraio.

E’ importate precisare che, in data 27 giugno, i bandi a investimento del PSR Calabria 2014/2020 sono stati presentati alla stampa ed ai potenziali beneficiari, e che sono stati pubblicati immediatamente sul sito internet www.calabriapsr.it, in modo da permettere ai soggetti interessati di esaminare accuratamente le disposizioni attuative e procedurali e di iniziare a strutturare i progetti aziendali. In quella sede era stato spiegato che sarebbe stato possibile presentare le domande a partire dal 18 luglio. Il termine, è bene specificare, è slittato unicamente per problemi informatici di competenza Agea, l’Agenzia nazionale per le erogazioni in agricoltura. Problematica che si è conclusa grazie al nostro tempestivo intervento, tanto che il servizio è già operativo da oggi. Infatti, sul sistema Sian, è possibile compilare le domande di aiuto e redigere il business plan online della Rete Rurale Nazionale.

E’ bene sottolineare che proprio per evitare il riprodursi di situazioni del passato, abbiamo scelto di eliminare il cartaceo e abbiamo optato per procedure totalmente digitali per la richiesta dei finanziamenti, che garantiscono la massima trasparenza ed il controllo sociale, nonché la necessaria celerità nella definizione delle graduatorie.

Per quanto riguarda invece il prezziario regionale, si rende noto che giovedì scorso è stato licenziato dalla Giunta regionale, che lo ha reso immediatamente applicabile a tutte le misure del PSR Calabria. Il prezziario è stato pubblicato sul sito internet del PSR Calabria.

Colgo l’occasione, tra l’altro, per ricordare che il Dipartimento Agricoltura, ad oggi, ha già prodotto bandi per 290 Milioni di Euro, che comprendono quelli relativi alle Misure a Superficie e del Benessere Animale, per le quali sono state presentate oltre 28.000 domande informatiche, i bandi ad investimento, “Ammodernamento aziende agricole” e “Pacchetto Giovani”, ed il bando rivolto ai Gruppi di Azione Locale.

Comunico inoltre, che venerdì 5 agosto presenteremo i bandi relativi ai PIAR, Progetti Intergrati per le Aree Rurali, che hanno come beneficiari i Comuni e come scopo quello di migliorare le infrastrutture e i servizi di base per le popolazioni rurali.

Voglio precisare che non siamo animati da alcuna voglia di protagonismo, ma che intendiamo mettere in campo fatti incontestabili, e che per quanto riguarda il PSR Calabria 2014/2020 siamo in linea con le regioni italiane più competitive, sia per l’attivazione dei bandi che per le procedure di spesa”.