Caso Caridi: Giunta per le immunità del Senato deciderà entro martedì

Reggio Calabria Cronaca

La Giunta per le immunità del Senato si pronuncerà entro martedì sera sulla richiesta di arresto del senatore di Gal, Antonio Stefano Caridi, 47 anni. Lo ha deciso la stessa Giunta con il solo voto contrario di Carlo Giovanardi e di Enrico Buemi (Psi).

La proposta di mediazione del presidente Dario Stefano, passata dunque con voto quasi unanime, prevede che lunedì alle 13 sia il termine entro il quale si potrà presentare una memoria difensiva, mentre Caridi potrebbe venire ascoltato martedì mattina. Il voto in Aula potrebbe avvenire entro la pausa estiva.

Il senatore di Gal è stato raggiunto da un ordine di custodia cautelare in carcere nel corso dell’operazione Mamma Santissima che, il 15 luglio scorso, è stata eseguita dai carabinieri del Ros che ritengono di aver scoperto una presunta struttura segreta di vertice della ‘ndrangheta capace di interagire con ambienti politici, istituzionali ed imprenditoriali.

Nomi eccellenti sono finiti allora nelle maglie degli inquirenti con l’accusa, a vario titolo, di partecipazione alla ‘ndrangheta, tra cui lo stesso Caridi, il cui arresto non è stato eseguito in attesa della delibera della Camera di appartenenza alla quale l’Autorità competente ha richiesto l’autorizzazione.

24 notizie correlate