In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Cosenza: festa del cioccolato, 100mila presenze

Cosenza Attualità

Davvero straordinaria la partecipazione, soprattutto di famiglie, giovani e bambini, alla seconda giornata della VIII^ Edizione della Festa del Cioccolato che si è svolta ieri ed oggi sul Corso Mazzini, il salotto buono di Cosenza. Gli organizzatori parlano di punte di oltre 100 mila presenze nella sola giornata di oggi. In alcuni momenti della giornata i visitatori erano così numerosi che è diventato difficile anche solo spostarsi da uno stand all’altro (sono 34) per deliziarsi con le produzioni creative, tutte a base di cioccolato, preparate dai valenti Maestri Cioccolatieri provenienti da tutto il Mezzogiorno d’Italia. Assai soddisfatto per il successo crescente della manifestazione, naturalmente, è il Presidente della Provincia di Cosenza, Mario Oliverio, che è anche il maggiore sostenitore della manifestazione promossa e ideata dalla CNA provinciale. “Cosenza -ha dichiarato Oliverio- è diventata, ormai, la capitale del cioccolato per il Mezzogiorno. Questa festa, infatti, è diventata un appuntamento molto atteso che, di anno in anno, cresce per consenso di pubblico e per la partecipazione di decine di abili maestri artigiani. Fin dalla prima edizione abbiamo sostenuto l’iniziativa della CNA valorizzando il talento e la bravura dei nostri maestri cioccolatieri ed offrendogli una vetrina capace di attrarre consumatori e lanciando le basi per collocare i prodotti sui mercati nazionali. I nostri artigiani sono bravi e puntano sulla nostra storia, sui nostri antichi mestieri ma anche sull’ingegno e la fantasia associando i prodotti della nostra terra, indiscutibilmente buoni, al cioccolato. La nostra più grande ambizione è quella di sostenere la tradizione artigianale affiancandola alla tecnologia e adattandola alle reali esigenze del mercato. Un altro obiettivo che perseguiamo è quello di educare i consumatori ad acquistare i nostri prodotti locali più pregiati e di alta qualità”. “Oggi posso dire di essere molto soddisfatto –ha concluso Oliverio- non solo per la meravigliosa affluenza di visitatori provenienti da ogni parte della provincia di Cosenza e della Calabria, ma perché in questi anni, attraverso questa manifestazione, sono nate nuove iniziative. Girando tra gli stand il Presidente Provinciale della Cna, Mario Zumpano mi ha presentato una giovane ventenne che ha partecipato alla festa con un proprio stand. Questa ragazza ha deciso di avviare la propria attività proprio prendendo spunto da questa manifestazione e affidandosi alla guida di alcuni maestri cioccolatieri incontrati quì. Questa, per noi, è davvero la soddisfazione più grande”. Anche in questa seconda giornata grandi protagonisti della kermesse sono stati i maestri cioccolatieri e la tradizione dei prodotti tipici calabresi. Grande successo hanno riscosso i dolcetti a forma di zucca (in onore di Halloween), le tavolette profumate al cedro e al bergamotto; l’immancabile “bomba” fondente al peperoncino; i dolci tradizionali come i “bucconotti” ripieni di crema al cacao, gelato caldo e tagliatelle fumanti al cioccolato caldo. E poi, l’intrattenimento con artisti di strada, gruppi di musica etnica, giocolieri e l’animazione di Radio Studio54 live. Un centro radio-tv itinerante che ha seguito la manifestazione in diretta interregionale.Da segnalare, infine il convegno svoltosi nel pomeriggio di oggi sul tema: “Tipicità dei prodotti della nostra Provincia” sulle opportunità che il cioccolato può offrire per lo sviluppo del territorio a cui hanno preso parte docenti universitari, esperti del settore e rappresentanti istituzionali. A conclusione della tavola rotonda è stata effettuata la consueta consegna degli attestati di partecipazione ai maestri cioccolatieri.