In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Legacoop Calabria festa per i 40 anni di attività con il ministro Poletti

Calabria Attualità

“In 40 anni abbiamo dimostrato che la cooperazione può funzionare e può creare economia”. Lo ha affermato il presidente di Legacoop Calabria Angela Robbe presentando in una conferenza stampa la festa dell’associazione, che si svolgerà martedì 5 luglio presso l’agriturismo “Calabrialcubo” a Nocera Terinese, alla presenza del ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Giuliano Poletti e del presidente della Regione Mario Oliverio.

“La nostra – ha aggiunto Angela Robbe nell’incontro con i giornalisti - è stata una scommessa perché quando siamo partiti non era facile fare cooperativa soprattutto nel Mezzogiorno, nel quale storicamente c’è una tendenza all’individualismo ed è complicato mettere insieme le persone con il lavoro piuttosto che con il capitale. In realtà abbiamo dimostrato che la cooperazione in Calabria è riuscita ad aggregare le persone e a far crescere gruppi dirigenti di alto livello, capaci di leggere il mercato ma anche di capire i bisogni sociali che emergono continuamente e di individuare risposte e soluzioni ai problemi. E’ una sfida che – ha aggiunto il presidente di Legacoop Calabria - ha caratterizzato i primi 40 anni della nostra attività e che vogliamo affrontare anche nei prossimi 40 anni”. La Robbe, assistita in conferenza stampa dai componenti dell’Ufficio di presidenza dell’associazione Lorenzo Sibio, Claudio Liotti, Maurizio De Luca, Onofrio Maragò, Giancarlo Rafele e Gaetano Potenzone, si è soffermata anche sul rapporto tra Legacoop e la Regione Calabria: “In questi mesi abbiamo avviato e sviluppato anche con la Giunta calabrese modalità di confronto che mettono in atto uno degli obiettivi della cooperazione, che – ha spiegato il presidente di Legacoop – è quello di diventare un soggetto che non è impresa fine a se stessa ma lavora sul e dentro il territorio, creando un contesto favorevole per le imprese private, le associazioni, le istituzioni”. La festa del prossimo 5 luglio, dal significativo titolo “Quarant’anni di storia, quarant’anni di di valori”, si snoderà su due sessioni. Nella prima, programmata per la mattinata, saranno attivati tavoli di lavoro nei quali - ha detto ancora la Robbe – “l’attenzione sarà concentrata sulle attività più innovative che le cooperative associate a Legacoop intendono realizzare sulla base di temi chiave come la comunità, l’innovazione, la sostenibilità, la legalità, e sui primi percorsi di innovazione avviati da Legacoop Calabria, in collaborazione con cooperative, territori e partners universitari”. Nel pomeriggio la seconda sessione: dopo i saluti del presidente nazionale di Legacoop Mauro Lusetti e del sindaco di Nocera Terinese Fernanda Gigliotti, il presidente di Legacoop Calabria Angela Robbe presenterà il “Rapporto sulla cooperazione calabrese-visioni e proposte”. Quindi si apriranno i tavoli tematici di confronto. Il primo tavolo sarà sul tema “Ambiente bene comune”: parteciperanno l’assessore regionale Antonietta Rizzo, il direttore generale del Dipartimento Infrastrutture della Regione Domenico Pallaria e Claudio Liotti, dell’ufficio di presidenza di Legacoop Calabria. Il secondo tema sarà “Comunità, accoglienza, cooperazione”: interverranno l’assessore regionale alle Attività produttive Carmela Barbalace, il presidente dell’Associazione italiana Turismo Maurizio Davolio e Onofrio Maragò, dell’ufficio di presidenza di Legacoop Calabria. Il terzo tavolo sarà dedicato all’agroalimentare declinato nel “Food trend buono, pulito e giustissimo”: si confronteranno il consigliere regionale con delega all’agricoltura Mauro D’Acri, e Gaetano Potenzone e Giancarlo Rafele, dell’ufficio di presidenza di Legacoop Calabria. Infine, l’ultimo tavolo, sulle “Nuove frontiere del Welfare”: ne parleranno l’assessore regionale alle Politiche sociali Federica Roccisano, il presidente nazionale di LegacoopSociali Paola Menetti, Maurizio De Luca dell’ufficio di presidenza di Legacoop Calabria e Paola Cannavò dell’Università della Calabria. Quindi, gli interventi del presidente della Regione Mario Oliverio e di Nicodemo Oliverio, componente della commissione Agricoltura della Camera. Le conclusioni sono affidate al ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Giuliano Poletti, già presidente nazionale di Legacoop per 12 anni. Nel corso della giornata saranno poi ricordate figure storiche della cooperazione calabrese: Giorgio Gemelli, che è stato anche vicepresidente nazionale dell’associazione, Bruno Morgante che è stato il primo presidente di Legacoop Calabra e Quirino Ledda che è stato presidente regionale di LegacoopSociali. A partire dal tardo pomeriggio la festa di Legacoop, arricchita da stand espositivi, vedrà la consegna di riconoscimenti e di premi alle cooperative che si sono segnalate nel corso degli anni per la loro attività. La giornata si chiuderà infine con due appuntamenti all’insegna della convivialità: il concerto dei “Black Mamba”, e “quattro chiacchiere tra un barbeque e una birra”.