In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Dal 12 giugno nuovi orari per i treni regionali

Calabria Infrastrutture

Il prossimo dodici giugno partirà la nuova offerta commerciale di “Trenitalia” regionale. Si tratta del nuovo orario, elaborato dall’azienda sulla base di un modello d’esercizio più razionale, condiviso con l’Assessorato alle “Infrastrutture”, che ha richiesto il servizio e che ha coinvolto, nei diversi momenti decisionali, le associazioni dei pendolari accreditate ai Tavoli di discussione e la Federconsumatori.

Il risultato prodotto – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta regionale - è un’organizzazione dei servizi ferroviari basata sul principio dell’orario cadenzato, il rafforzamento dell’integrazione fra collegamenti e la creazione di più coincidenze nei principali nodi di interscambio. L’operazione di ridisegno dell’orario non si fermerà al dodici giugno. Decisa l’impostazione generale dell’offerta di “Trenitalia”, sono emerse alcune aree di possibile miglioramento. Perciò, per dare un adeguato riscontro alle segnalazioni ed ai suggerimenti pervenuti in questi giorni, sia all’Azienda che alla Regione, sarà istituita una “task-force” congiunta fra Regione e Trenitalia.

Fatta salva l’impostazione complessiva del modello di base, la “task-force” valuterà, da un punto di vista trasportistico, quali, fra le possibili modifiche, siano quelle effettivamente migliorative e tecnicamente fattibili, concretizzandosi in interventi sull’orario ferroviario da apportare in più passi successivi (a giugno, a settembre e nel successivo periodo invernale). Sembra essere questo il sistema più efficace per conciliare le esigenze di mobilità espresse dal territorio ed il lavoro di chi è chiamato ad individuare le soluzioni più idonee correlate ad un’oculata gestione delle risorse. La prima seduta della “task-force” congiunta è in programma per martedì prossimo trentuno maggio.