In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

La Calabria trionfa alla finale di High School Game

Calabria Attualità
I ragazzi del Fermi di Catanzaro Lido

Trionfo delle scuole calabresi alla finale del concorso didattico nazionale High School Game. La 5° D del Liceo Volta di Reggio Calabria, infatti, ha conquistato il primo posto, su 300 scuole che hanno aderito al progetto culturale, mentre la 5° del Liceo Lucifero di Capo Colonna (Crotone) e la 4° del Liceo Fermi di Catanzaro Lido si sono aggiudicate rispettivamente il primo e il secondo posto del concorso tematico sul Rispetto Ambientale e avranno la possibilità di incontrare papa Francesco.

Quest'anno al concorso didattico si sono affiancati due interessanti concorsi tematici: uno sulla Sicurezza Stradale e uno sull'Educazione Ambientale. I lavori della giornata sono stati aperti dall'intervento del Ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti, che tramite videoconferenza, ha salutato i giovani protagonisti.

Ai primi classificati di High School Game un viaggio a Barcellona per tutta la classe. Entusiasti i vincitori del Liceo Scientifico A. Volta: “Abbiamo studiato tanto, ci siamo anche preparati sulla App di High School Game - hanno dichiarato gli emozionati ragazzi - ma ne è valsa la pena. È stata una esperienza avvincente, soprattutto per la possibilità di incontrare tante scuole italiane con cui confrontarsi e con cui c’è stata subito una particolare intesa. Soprattutto con gli altri studenti della Calabria con i quali abbiamo condiviso il viaggio in bus per arrivare in porto”.

Insomma, un'altra scuola è possibile, dove si apprende divertendosi, studenti e docenti si sentono solidali e dalla stessa parte e dove viene premiato il merito. Da questa idea di scuola nasce il motto 'Imparare divertendosi' dove studiare diventa appetibile per i giovani contenti di aver partecipato al concorso didattico.

Ecco i numeri di questa quarta edizione: 800 studenti finalisti accompagnati dai loro docenti hanno partecipato a bordo di una nave da crociera alla finalissima, coinvolgendo oltre 150 mila studenti di 300 istituti di istruzione superiore di secondo grado. Tre le sfide della finale che hanno riguardato i temi sicurezza stradale, rispetto ambientale e didattica generale e hanno interessato le quarte e le quinte classi delle medie superiori che hanno gareggiato prima in ciascun Istituto, poi a livello provinciale-regionale e poi a livello nazionale.